Crotone
 

Operazione "Stige", prefetto di Crotone nomina Commissario al Comune di Cirò Marina

ciromarinacomune500In seguito all'operazione "Stige", nella quale sono stati coinvolti diversi amministratori pubblici del territorio provinciale di Crotone, il prefetto di Crotone Cosima Di Stani, ha disposto, ai sensi dell'art.11 comma 2 del Decreto Legislativo n.235/2012, la sospensione degli amministratori colpiti dal provvedimento cautelare, appartenenti alla Provincia di Crotone ed ai Comuni di Cirò Marina, Strongoli, Casabona e Crucoli. Inoltre, è scritto in una nota della Prefettura, "vista la complessa situazione del Comune di Cirò Marina, dove risultano attinti da provvedimenti restrittivi cautelari sia il Sindaco che il Vice sindaco, ha nominato, ai sensi dell'art. 19 del Regio Decreto 3 marzo 1934 n. 383, un Commissario presso lo stesso Comune, nella persona del dott. Eugenio Pitaro, vice prefetto, dirigente dell'Area ordine e sicurezza pubblica presso la stessa Prefettura, con i poteri di Sindaco e di Giunta Municipale".