Crotone
 

Terrorismo, l'idea del Pd crotonese per abbellire le barriere anti-auto

"In seguito agli attentati di Barcellona, su impulso del Minitero degli Interni, alcune città Italiane si sono dotate di barriere "new jersey" in cemento, molto criticate dai cittadini a causa della palese antiesteticità delle stesse.

Ma se molte città, capofila Firenze, hanno scelto misure di sicurezza che non pregiudichino le velleità artistiche (grandi vasi in cemento celati da fioriere), quelle installate a Crotone hanno ingenerato veementi critiche tra i cittadini, preoccupati della già scarsa fruibilità del nostro patrimonio storico-architettonico".
Ad affermarlo Manlio Caiazza, responsabile politiche giovanili e organizzazione PD Crotone.

"La nostra proposta a riguardo è semplice, economica, nonchè di straordinario impatto culturale: concediamo agli artisti e ai writers locali la possibilità di poter utilizzare le barriere in cemento come fossero tele, al fine di realizzare una pinacoteca permanente a cielo aperto nel salotto buono della città.

Senza considerare che una tale iniziativa costituirebbe una attrazione estemporanea non solo per i cittadini, ma anche per i tanto agognati turisti settembrini.

Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior".