Crotone
 

Crotone, nasce organismo per controllare i centri per migranti

Migranti nuova 1Il prefetto di Crotone Cosima Di Stani, ha istituito, con proprio provvedimento, un organismo interno con compiti di controllo e monitoraggio composto da dipendenti e da funzionari della Prefettura di Crotone che effettueranno sopralluoghi, con cadenza giornaliera, nelle strutture per migranti che si trovano sul territorio della provincia.

L'organismo, è scritto in una nota, "va ad implementare nel numero e nelle professionalità quello già esistente e opererà con un ambito di estensione oggettiva molto più ampia, sottoponendo ad attività di verifica, oltre che il locale Cda-Cara Hub di Isola Capo Rizzuto, anche i Centri per minori stranieri non accompagnati (Msna)". In particolare, mentre per il Cda-Cara saranno svolte mirate attività sull'esecuzione contrattuale, per gli Sprar e i Centri Msna saranno rilevati gli standard di accoglienza sotto il profilo della qualità delle prestazioni rese.