Cosenza
 

Cosenza

A Cosenza la mostra di Gerardo Fortino "Al di là del Viaggio"

Inaugura sabato 28 ottobre 2017 alle ore 19.00 presso il MAM - Museo delle Arti e dei Mestieri di Cosenza, la mostra fotografica personale del fotoreporter Gerardo Fortino dal titolo "Al di là del Viaggio". Ingresso libero dal martedì al sabato dalle ore 15:30 alle ore 19:30.

Il fotoreporter Gerardo Fortino, cosentino d'origine, ha deciso di esporre il frutto dei suoi viaggi, nelle Baraccopoli di Dandora e Korogocho in Kenya e quelle del Popolo dei Binari di Calcutta in India, all'interno dello spazio espositivo del MaM (Museo delle Arti e dei Mestieri) sito nel Centro Storico di Cosenza.

Le sue foto, già esposte a Roma e nel Salone d'Onore della Triennale di Milano il 2016, hanno come scopo il mostrare attraverso il proprio sguardo ciò che s'insidia nei contesti più rurali dell'Africa e dell'India, mostrando quello che vi è "Al di là del VIAGGIO". La mostra è a cura di Marilena Morabito e gli allestimenti a cura di Franco Paternostro.

Questa esposizione fotografica è l'ennesima tra le tante mostre già organizzate presso il MAM, spazio espositivo che nell'arco dell'ultimo anno, grazie alla disponibilità del Presidente della Provincia di Cosenza Franco Iacucci ed al coordinamento fra il direttore scientifico Roberto Bilotti e l'Associazione Acav sta aprendo le porte a nuove e storicizzate figure che circuitano nel campo artistico, partendo dalla street art di Giorgio Bartocci, alla collettiva Borderline, ai laboratori di teatro, alla meditazione yoga, alla presentazione di libri di case editrici indipendenti. Luogo di interazione per chi ha voglia di leggere l'arte attraverso le interazioni e le sinergie.

__________________________________________________________________________________

Istituzioni:

MaM (Museo delle Arti e dei Mestieri)

Provincia di Cosenza

A.C.A.V. Associazione Culturale Arti Visive

28 ottobre | 28 novembre 2017.

MaM (Museo delle Arti e dei Mestieri), c.so Bernardino Telesio 19, Cosenza.

Direttore scientifico: Roberto Bilotti Ruggi d'Aragona

Curatore: Marilena Morabito

Allestimento: Franco Paternostro

Direzione fotografica: Stefano Milazzo

Coordinamento generale e ufficio stampa: Associazione ACAV

Acquaformosa si prepara alla Sagra della Castagna e del cibo antico

Acquaformosa si prepara alla Sagra della Castagna e del cibo antico, in programma dal 27 al 29 ottobre. Una tre giorni tra musica, cultura, tradizioni e buon cibo in onore di sua maestà la castagna. Un programma ricco che sarà aperto la sera del 27 col primo atto della kermesse. Il 28 e il 29 spazio alla musica con le esibizioni del gruppo Folk Città di Castrovillari e il concerto di Ciccio Nucera: "Anche quest'anno- dichiara il Sindaco di Acquaformosa, Gennaro Capparelli- i nostri vicoli saranno animati da questa importante manifestazione che punta a dar luce alla castagna e alle nostre tradizioni popolari. Sono proprio le nostre tradizioni- continua Capparelli- a essere uno dei principali elementi di orgoglio ed è necessario lavorare per rinverdirle e farle conoscere. Acquaformosa vi aspetta con tutto il proprio calore con ottimo cibo, tanta bella musica e con la possibilità di fare un salto nella natura. Infatti- conclude Capparelli- in occasione della Sagra della Castagna e del Mangiare antico sarà attivato il servizio navetta per chi vorrà visitare la nostra area faunistica. Non mancate!"

Rende (Cs), il 21 ottobre il Premio Internazionale di Poesia “Memorial Guerino Cittadino”

Si svolgerà sabato 21 ottobre 2017, ore 17.00 nella Sala Tokyo del Museo del Presente a Rende, la cerimonia conclusiva della 6° edizione del Premio Internazionale di Poesia "Memorial Guerino Cittadino", istituito e promosso da Anna Laura Cittadino, Presidente Ass.ne GueCi, con il nobile intento di ricordare tutte le vittime della malasanità e in particolare dedicato al padre Guerino Cittadino, scomparso nel 2003.
Un importante appuntamento che attraverso la poesia rinnova il costante impegno dell'AssociazioneGueCi, a difesa della dignità umana.
In solo sei edizioni il concorso, per l'alta qualità e la rilevanza a carattere internazionale, ha ricevuto l'adesione del Presidente della Repubblica, che ha inviato una Medaglia nella scorsa edizione, Patrocinio del Presidente del Ministero Dell'Interno, la Medaglia della Camera dei Deputati e Medaglia del Senato, L'Alto Patrocinio dal Presidente dell'Universum Academy Switzerland. Il concorso, quest'anno, si avvale dell'adesione della Bottega Orafa trentina Mastro7 che realizzato i premi per i vincitori: Trofeo con ramo di alloro (simbolo di gloria e conoscenza) in argento su base ametista.
Quattro le sezioni a cui hanno partecipato Poeti da tutto il mondo: sezione poesia in lingua, poesia in vernacolo, la sezione dedicata alle scuole e, non poteva mancare al sezione a tema: I valori autentici della vita
La Giuria del Premio composta per lo più da medici di cui è Presidente di Giuria la dott.ssa Susanna Polimanti (medico-scrittrice-recensionista) Nuccia Martire( medico pediatra, scrittrice e poetessa) dott. Emanuele Aloisi (medico e poeta) Giuseppe Salvatore (poeta-regista ) ha valutato ben 530 opere in concorso. Decretando i seguenti vincitori;
Per la poesia inedita in lingua Italiana, il primo premio a "Quella strana guerra" di Gaetano Catalani (Ardore- Rc), e a seguire "Il silenzio degli invisibili" di Enzo Bacca (Larino-Cb) " Tempio di Giove Anxur" di Antonio Damiano (Latina)Menzione d'Onore a :" Il tuo pigiama rosa" di Marisa Provenzano (Catanzaro)"Petali" di Flavio Dall'Amico (Vicentino-Vi)"Ho cercato la mia Terra" di Luigi Antonio Pilo (Messina- Torre Faro)Menzione Speciale :" Con la matita" di Franca Chiappetta (Rende-Cs)"Ottobre" di Marcello Di Gianni ( Bisaccia- Av)"Solo cenere" di Anna Maria Deodato (Palmi-Rc). Per la sezione in vernacolo:primopremio " Cocciu d'arrina" di Paolo Landrelli (Ardore-Rc) secondo premio " L'ocio de la memoria" di Agnese Girlanda (Verona) terzo premio " I cummari" di Rocco Criseo (Bova Marina-Rc) Menzione d'Onore ;" ' A guerra p' 'a supravvivenza" di Enrico Del Gaudio (Castellammare di Stabia-Na)" Ne la bottega de un rigattiere " di Sabrina Balbinetti (Roma) Menzione Speciale" U chiùavu stùartu" di Angelo Canino (Acri-Cs)" Vogghiu esseri liberu " di Antonio Barracato (Cefalù-Pa)" U male scuru" di Enzo Farina (Dasà-Vv).
Per la sezione a tema, i valori autentici della vita hanno conquistato il podio:"E sembra ieri" di Franca Donà (Cigliano- Vc) " L'onda dei ricordi" di Giuseppe Barba (Gallipoli- Le)
" Marta (per sua figlia) " di Antonella La Frazia (San Giorgio del Sannio-Bn) Menzione d'Onore "Magia d'orizzonti" di Laura Ficco (Assemini-Ca)" Vita" di Antonella Tocci (Rende-Cs) Menzione Speciale " Mi porterò" di Mirella Putortì (San Gregorio-Rc)" Amala" di Cosetta Taverniti (Pazzano-Rc ). Premio Speciale "Universum Academy Switzerland" "E s'addumanna paci" di Rosaria Lo Bono (Termini Imerese- Pa) . Il Premio Assoluto per la sezione scuola è andato alla studentessa del Liceo Classico B.Telesio di Cosenza a Mariaelena Alberti.

L'antologia che ha raccolto tutte le poesie vincitrici, ha come "veste" di copertina l'opera"Dimensione senza tempo " del Maestro Franco Azzinari (Il Pittore del vento) che sarà Ospite d'Onoreall'evento per sottolineare l'importanza di questo premio letterario dedicato alla memoria delle vittime di malasanità. Al Maestro verrà conferito il Premio alla Carriera con la Medaglia del Senato.
L'evento si aprirà con i saluti del Sindaco della Città di Rende: Marcello Manna e dell'assessore all'associazionismo Domenico Ziccarelli. La serata sarà allietata dagli intermezzi musicali a cura della maestra Angela Bilotto.

Le tappe di Green Game nel Cosentino

La raccolta differenziata rappresenta un sistema di raccolta dei rifiuti che i cittadini fanno differenziando prodotti in base al tipo di materiale e diversificandoli dalla raccolta totalmente indifferenziata. Il fine è avviare ciascun rifiuto differenziato verso il trattamento di recupero e riciclo.

Quindi il cittadino è il primo anello del ciclo, ed è colui che deve avere tutte le informazioni necessarie per svolgere questo compito nella maniera più corretta possibile.

Green Game si pone come strumento per sensibilizzare ed informare i cittadini partendo dai più giovani, gli studenti delle Scuole Secondarie Superiori di II grado, i nativi ambientali, usando una tecnica innovativa e coinvolgente che raccoglie ovunque unanimi consensi.

“Insegnare questi argomenti ai ragazzi non è semplice, mi complimento per il format che è riuscito a sensibilizzarli come raramente avviene a scuola. Ingaggiare la sfida tra ragazzi è un metodo che dovremo far nostro considerato lo straordinario risultato ottenuto stamattina da Green Game” hanno affermato orgogliosamente le professoresse Rosa Maria Arcuri e Adele Reda del Liceo Classico Gioacchino da Fiore di Rende, ultima tappa settimanale del progetto didattico proposto dai Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi CIAL, COMIECO, COREPLA, COREVE e RICREA e patrocinato da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Calabria e Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria.

A partire da lunedì lo staff di Green Game sarà di nuovo all’opera tra i banchi di scuola e più precisamente:

- Lunedì al Liceo Classico e al Liceo Artistico di San Giovanni in Fiore (CS)

- Martedì a Paola (CS) per un doppio appuntamento all’IPSSEOA San Francesco

- Mercoledì due appuntamenti all’ITI Monaco di Cosenza

- Giovedì a Crotone all’ITI Ciliberto e all’ITI Lucifero

- Venerdì all’IIS Margherita Hack di Cotronei e al Liceo Scientifico di San Giovanni in Fiore (CS)

- Sabato a Castrovillari (CS) al Liceo Classico Garibaldi e al Liceo Artistico Alfano.