Cosenza
 

Pd Cosenza, Miccoli: “Realizzato regolamento efficace e trasparente per il tesseramento”

"Prendo atto che il regolamento per l'iscrizione al Partito Democratico della Provincia di Cosenza, avallato senza modifiche dal parere favorevole della Commissione Nazionale di Garanzia, è stato accolto con favore da tutti. Bene. Questa è proprio una bella notizia". Lo dichiara Marco Miccoli, commissario della federazione provinciale del Pd di Cosenza.

"È bene quindi chiarire, anche a seguito di alcune confuse e poco lucide dichiarazioni, le modalità di iscrizione in esso contenute.
- Il tesseramento si effettuerà in modalità online.
- Non si potranno fare più di due tessere con la stessa carta di credito.
A questa modalità sono previste solo due deroghe:
1) Nell'ipotesi di persone che non abbiano possibilità di iscriversi in modalità online e di pagare la tessera con moneta elettronica, il Segretario del Circolo dovrà inviare formale richiesta al Commissario provinciale e all'ufficio adesioni provinciale, corredata da relazione che motivi tale impossibilità e da tutti i dati obbligatori delle persone in questione. L'iscrizione, in tal caso, sarà effettiva solo dopo l'autorizzazione formale del Commissario provinciale.
2) Esclusivamente in occasione di iniziative pubbliche sarà possibile effettuare le iscrizioni direttamente alla presenza del segretario del circolo o di un suo incaricato e di membri dell'Ufficio adesioni provinciale, appositamente convocati, fornendo i dati obbligatori indicati e provvedendo al pagamento della tessera in contanti. In ogni caso, a pena di nullità, tali iscrizioni dovranno essere tempestivamente trasmesse al Commissario e si dovrà provvedere ad effettuare sul conto del Pd provinciale il bonifico delle quote di adesione, fatto salvo la quota spettante ai singoli circoli.

"Ora l'importante è che l'obiettivo di donare al PD di Cosenza un regolamento efficace e trasparente sia stato raggiunto", prosegue Miccoli.

"Perché queste regole, garantiranno il pagamento della regolare quota di iscrizione, l'impossibilità di acquistare pacchetti di tessere, e la certificazione regolare e trasparente del tesseramento. E visto il largo consenso riportato dalla mia proposta, ora ci si possa iscrivere serenamente e liberamente al partito, ridonando centralità al ruolo dei circoli e degli iscritti. Sperando che i nostalgici del passato, seppur nervosamente, raggiungano la necessaria convinzione che indietro non si torna".