Cosenza
 

Il Comitato Amantea Libera: "No alle strumentalizzazioni sulla vicenda migranti"

"In queste ore si parla moltissimo della vicenda che vede Amantea al centro della quesione dei migranti sbarcati a Roccella Jonica e trasferiti nella nostra città. A nome del Comitato Amantea Libera - si legge in una nota - ci preme sottolineare come non ci sia nessuna forma di razzismo contro l'arrivo dei migranti. La grande preoccupazione che sta animando la nostra comunità è legata al pericolo Covid. Credo che ognuno di noi, fuori da ogni ipocrisia, sarebbe preoccupato dal sapere che 13 persone affette da Coronavirus vengano innestate sul proprio territorio".

"Ci dissociamo - si legge ancora nella nota del comitato - da tutte le beghe politiche che stiamo vedendo in queste ore. Vediamo alla guida delle proteste ex amministratori che hanno portato allo sfacelo la città e che ora si mettono in prima fila cercando visibilità politica. Fra questi esponenti di tutte le fazioni politiche. Svetta in questa situazione l'appello della parlamentare Enza Bruno Bossio che ci fa storcere il naso. La deputata è sostenitrice della linea Orfini, lo stesso che in passato è andato in soccorso dei migranti con un gommone. Oggi invece la Bruno Bossio vuole che il problema ad Amantea venga risolto rapidamente. Forse perché ha interessi privati su questo territorio. Stop alle strumentalizzazioni politiche, vogliamo Amantea sicura".