Cosenza
 

Cosenza: riapre martedì 2 giugno dopo il lockdown il Museo dei Brettii e degli Enotri

Il Museo dei Brettii e degli Enotri, dopo il lungo lockdown imposto dall'emergenza sanitaria, riapre al pubblico martedì 2 giugno. "Una data simbolica per la nostra Nazione, la festa della Repubblica, rappresenta altrettanto simbolicamente per l'Amministrazione comunale di Cosenza l'augurio di una nuova ripartenza dell'offerta culturale". Ad esprimere l'auspicio è l'assessore alla cultura e al turismo Rosaria Succurro. "Invito la città ad approfittare del giorno di festa per riavvicinarsi al Museo civico archeologico – prosegue la Succurro - che, con il suo bel chiostro, consente anche di godere suggestivi spazi all'aperto, seppure nel rispetto delle regole di distanziamento che responsabilmente dobbiamo seguire".

Secondo le linee guida sulla riapertura dei Musei, fornite dal MIBACT e dal Comitato Tecnico Scientifico per l'emergenza Covid-19, i visitatori saranno accolti con percorsi differenziati in entrata e in uscita, in considerazione delle dimensioni e degli spazi del Museo.

Queste le regole che andranno rispettate:

il Museo sarà visitabile su prenotazione, obbligatoria, da inviarsi almeno 72 ore prima della visita ESCLUSIVAMENTE al link museodeibrettiiedeglienotri.it/ticket-online, attraverso il quale dovrà essere effettuato, con carta di credito, anche il pagamento del biglietto, le cui tariffe rimangono invariate;

l'accesso al Museo è consentito ad un massimo di 10 persone alla volta, secondo turni per fasce orarie prenotabili al suddetto link.

la prenotazione dovrà essere effettuata per i seguenti giorni e orari: da martedi a venerdi dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30; il sabato e la domenica e i festivi dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30. Resta invariato il giorno di chiusura del Museo che coincide con il lunedì;

i visitatori dovranno essere obbligatoriamente forniti di mascherina e rispettare le altre misure anti-contagio: distanza fisica di almeno 1 metro e utilizzo dei dispositivi igienizzanti messi a disposizione dal Museo.

Tutti gli eventuali aggiornamenti saranno costantemente pubblicati sul sito e sui canali social del Museo. Per ulteriori informazioni si potrà chiamare il numero 0984.23303 o scrivere alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Prossima apertura per il BoCS Museum nel Complesso di San Domenico, dove è in corso l'allestimento delle opere che sono state realizzate nelle ultime residenze artistiche dei BoCS Art.

Nell'ottica della fruizione in rete dei Musei di Cosenza, dal link del Museo dei Brettii e degli Enotri da cui si prenota la visita, si può accedere a tutti i link degli altri Musei attualmente aperti (Galleria nazionale, Museo Consentia Itinera, Museo del Fumetto), così da offrire al visitatore la possibilità di fruire dell'Archeologia, dell'Arte e della Cultura della città in una sola giornata, vista la vicinanza fisica dei Musei. " Puntiamo sul turismo di prossimità – conclude l'assessore Rosaria Succurro - che oggi sembra essere l'unica modalità per far ripartire la cultura, ma nel quale invece vediamo una giusta opportunità anche per il futuro affinché tutti i Calabresi, attraverso i musei, possano apprezzare la storia sulle origini delle città e riappropriarsi di un percorso identitario che spesso si trascura"