Cosenza
 

Fondo ‘Riparti Calabria’, Cuzzocrea: “Basta con la logica degli annunci e delle smentite”

"L'annuncio di ieri dell'Assessore Orsomarso del Programma di sostegno alle imprese 'Riparti Calabria' ha destato tantissime aspettative negli imprenditori e commercianti calabresi operanti nei vari settori, che dopo un mese di fermo totale e nessuna certezza in merito alle previsioni di ripartenza, si trovano in grandi difficoltà e non trovano riscontro di provvedimenti certi che possano arginare e governare nell'immediatezza tali processi. Leggere oggi il comunicato stampa del Consigliere Bevacqua che, considerati i contenuti, mette in discussione e quasi smentisce quanto dichiarato il giorno prima dall'Assessore Orsomarso, mi sembra paradossale ed alquanto grave ed irrispettoso per tutti operatori economici che rischiano giornalmente con proprio capitale e proprie responsabilità. A me non interessa né difendere né tantomeno accusare l'Assessore Orsomarso o il Consigliere Bevacqua, ma credo che in un momento così tragico e disperato per l'economia calabrese, e considerato lo stato d'animo di coloro che si trovano addosso il peso delle conseguenze dell'emergenza, non è corretto, da una parte "alimentare aspettative attuabili nell'immediato o nel brevissimo periodo" e dall'altra smentirle dichiarandole 'solo propaganda' . Mi auguro che con immediatezza si possa chiarire questa diatriba e si possa procedere con l'attuazione del provvedimento annunciato dall'Assessore e con le dovute scuse a coloro che soffrono ed attendono riscontri certi.

"Sto ricevendo tante telefonate da imprenditori e commercianti, che non hanno alcuna difficoltà a rendere pubblica la propria identificazione, e riscontro dai loro racconti una situazione molto grave anche per quanto riguarda la indisponibilità delle banche a supportare finanziariamente e nell'immediatezza le situazioni di carente liquidità che si sono generate negli ultimi trenta giorni. Imprenditori e commercianti sono in ginocchio e questo è l'unico dato sul quale discutere e sul quale unire le forze, ragionare e trovare soluzioni attuabili con immediatezza. Ed allora dalla mia postazione di Consigliere Provinciale, lancio l'appello al Presidente Santelli, agli Assessori Orsomarso e Talarico, affinchè già domattina prendano contatto con gli Istituti Bancari per capire quali reali e concreti provvedimenti si possono attuare, con finanza regionale, per governare questa fase di Default finanziario dell'economia calabrese, già di per se molto poco strutturata e molto poco agevolata, anche in condizioni normali, per l'accesso al credito e per la gestione di tali situazioni di emergenza anche finanziaria. La politica Regionale si prodighi e si impegni, altresì, con il Governo Centrale e l'Europa, per poter programmare l 'eventuale e necessario impegno dei fondi EU anche per il breve e medio periodo, poiché l'incertezza nei tempi di chiusura dell'emergenza è l'unico dato certo in questo momento". Lo afferma, in una nota, Andrea Cuzzocrea, consigliere provinciale di Cosenza.