Cosenza
 

Coronavirus: a Crosia Mirto parte la colletta alimentare

Covid19, il Comune lancia la Colletta Alimentare per far fronte alle esigenze delle tante famiglie che in questo periodo di emergenza sono in difficoltà. In ogni supermercato da domani mattina (Mercoledì 1 Aprile) sarà disponibile un carrello spesa nel quale ognuno, liberamente, potrà lasciare dei beni di prima necessità. Ogni sera i volontari della Croce Rossa saranno incaricati al ritiro, mentre la distribuzione ai cittadini bisognosi avverrà a partire da Venerdì 3 Aprile al giorno successivo nella sede della delegazione comunale dove è allestito il centro operativo di protezione civile.

L'iniziativa è promossa dall'Amministrazione comunale – Assessorato alle Politiche sociali, guidato da Paola Nigro, in collaborazione con il Comitato della Croce Rossa Italiana di Crosia Mirto presieduta da Giovanna Pagnotta.

«Si tratta di un gesto di solidarietà importante – dice la Nigro – al quale vengono chiamati a partecipare tutti i cittadini di buona volontà. L'obiettivo di tutti, in questo particolare momento, è quello di non lasciare da solo nessuno. Stiamo attraversando un momento difficile ma con l'aiuto di ognuno e con la consapevolezza. La Colletta Alimentare è un'iniziativa suppletiva a quella che sarà la misura del bonus famiglia che sarà erogato nei prossimi giorni, non appena si avrà un quadro nazionale più chiaro. Ogni cittadino – precisa l'Assessore - che è nelle possibilità, in questo momento, può contribuire a fare una buona azione donando parte della sua spesa per le persone e le famiglie in difficoltà. Per ricevere il cesto solidale, invece, sarà opportuno recarsi al centro operativo comunale della protezione civile, insediato nei pressi della delegazione comunale di Crosia, e rivolgersi ai volontari della Croce Rossa, ai quali va il sentito ringraziamento del sindaco Russo e dell'intera Amministrazione comunale per l'impegno profuso in questi giorni, i quali provvederanno, a loro volta, a consegnare il necessario. Ovviamente – conclude Nigro – ci aspettiamo che alla colletta partecipino i cittadini ma anche le aziende del territorio attraverso donazioni di alimenti».

Per partecipare alla Colletta Alimentare per i cittadini in difficoltà è semplice. In ogni supermercato, magazzino o negozio alimentare presente sul territorio Comunale e che avrà aderito all'iniziativa, vicino alle casse sarà sistemato un carrello della spesa con apposito cartello. Ognuno in forma spontanea e anonima potrà acquistare e lasciare al suo interno i generi di prima necessità. Ogni sera i volontari della CRI ritireranno la merce che andrà a riempire la dispensa del centro COC della Protezione Civile al quale ogni persona con oggettive difficoltà economiche potrà rivolgersi e rifornirsi. I beni raccolti saranno: pane, pasta, olio, riso, sugo, legumi, carne e pesce in scatola, acqua, zucchero, sale, marmellate, biscotti, latte, saponi, farina, detersivi, prodotti di igiene personale, pannolini, omogeneizzati e prodotti per bambini.