Cosenza
 

Assenteismo, l’ex sindaco di Scalea patteggia 2 anni di reclusione

Licursi Gennaro 1L'ex sindaco di Scalea (Cs), Gennaro Licursi, ha patteggiato una pena a due anni di reclusione. La richiesta di patteggiamento, avanzata dal suo legale, è stata infatti accolta dal Gip del Tribunale di Paola. Licursi era stato arrestato il 19 dicembre scorso nell'ambito dell'inchiesta "Ghost work" con l'accusa di essersi assentato dal posto di lavoro. In pratica, l'ex sindaco, che allora era dipendente dell'Asp di COSENZA In servizio alla Guardia Medica di Scalea, timbrava il cartellino e poi andava via motivando l'allontanamento con generiche "missioni di lavoro". La Guardia di Finanza, però, lo ha beccato che, in quelle stesse ore, passeggiava sul lungomare oppure era al bar coi suoi amici. (Adnkronos)