Cosenza
 

Veleni nel fiume a Bisignano, Pignataro (CIA-Agricoltori Italiani): “Nessun pericolo per terreni agricoli”

Il presidente di CIA – Agricoltori Italiani Calabria Nord, Luca Pignataro, esprime pieno sostegno all'azione dei Carabinieri Forestali e della Magistratura cosentina nell'azione di contrasto "contro chi, criminosamente, avvelena il territorio per mero interesse economico". Pignataro guarda con attenzione a quanto emerge dall'inchiesta che riguarda gli sversamenti abusivi nel fiume Mucone, "i cui danni potrebbero riverberarsi anche sul comparto agricolo".

Lo stesso presidente Pignataro, prende atto favorevolmente, della dichiarazione del consorzio di bonifica che chiarisce come "nell'area di Bisignano, si attinge l'acqua dalla vasca consortile, la quale raccoglie la riserva idrica a monte degli sversamenti inquisiti e quindi in assenza da inquinanti".
In conclusione, il presidente Pignataro si appella alle istituzioni locali, regionali e nazionali, perché "si intensifichi l'azione di presidio del territorio, e al Prefetto di Cosenza, perché venga convocato al più presto l'incontro chiesto dal sindaco di Bisignano per coordinare le comuni azioni a salvaguardia della salute pubblica, del territorio e delle attività agricole".