Cosenza
 

Castrovillari (Cs), sabato in scena lo spettacolo “Uomo e Galantuomo”

La XIX edizione della Stagione Teatrale Comunale di Castrovillari, firmata da Sinfony & Sinfony con la direzione artistica di Benedetto Castriota, nel teatro Sybaris del capoluogo del Pollino, sabato primo febbraio, alle ore 21, porta una bell'opera del grande Eduardo De Filippo, "Uomo e Galantuomo", riproposta dalla Compagnia Teatro dei Dioscuri con la regia di Antonio Caponigro.
Il lavoro, ben calibrato e articolato, con tutto ciò che concerne il problema dell'essere e dell'esistenza sempre divisi e in lotta tra fattori mutevoli che si contrappongono e, spesso , cozzano, deflagrando: vedi verità e menzogna, comicità e drammaticità, miseria e nobiltà, e via dicendo....., pone al centro delle interpretazioni, grazie alla capacità degli attori, ciò che caratterizza da sempre la vita tra le sue sfaccettature, spesso difficili da comprendere , ma che consistono la fragile condizione umana, tanto condizionata e limitata quanto varia e ricca per molteplicità e genuinità di sentimenti, anche se più volte sopra le righe per temperamenti o caratteri.

Nel Cuore delle interlocuzioni la messa a berlina dell'orgoglio, della pazzia e dell'apparenza nella società, sempre in gioco tra finzione e realtà. Ed è in questa scia che la Compagnia dei Dioscuri ha svolto e propone la sua interpretazione laboriosa attenta quanto accattivante.

Il livello espressivo che ne viene fuori è autorevole, interessante e ricco di spunti e chiavi di lettura sullo sdoppiamento che spesso presenta la persona e che queste icone, che si susseguono, rilevano come sensori delle varie vicende che s'intrecciano e suscitano.
Il pubblico non potrà fare a meno che godere di questo andirivieni di vicissitudini rilasciato da un ritmo incessante di battute e colpi di scena che danno il senso di ciò che si vuole richiamare nella rappresentazione tra adesione al reale e intrusione dell'illusorio.
Naturalmente impossibile descrivere meglio ciò che vale seguire di persona come il Teatro da sempre suggerisce e propone raccontando il fascino del suo essere, tra divertimento ed educazione a guardare le produzioni dei protagonisti dell'attività artistica.
Anche per questo appuntamento la prevendita dei biglietti si effettua presso il Dany Music di via Mazzini e, online, su www.ticketwebonline.com.