Cosenza
 

Diamante (Cs), scritte minacciose contro Magorno (IV) che annuncia querela

"Come gia' denunciato nei giorni scorsi e nonostante si sia provveduto a cancellarle, balordi continuano a imbrattare i muri delle aree di accesso al binario 2 della stazione ferroviaria di Diamante con scritte offensive e minacce di morte verso il sindaco, sen. Ernesto Magorno che si vede costretto a presentare querela contro ignoti per questi intollerabili atti di incivilta' e vandalismo nei confronti di chi rappresenta le istituzioni". Lo si legge in un comunicato stampa del primo cittadino e parlamentare di Italia Viva, primo cittadino della cittadina del Cosentino.