Cosenza
 

Protesta lavoratori Seatt: la solidarietà di Giudiceandrea

«Quarantasette dipendenti della cooperativa Seatt rischiano di perdere la propria occupazione e sono state costrette al gesto estremo di salire sul tetto del Pronto soccorso dell'ospedale di Cosenza per far sentire la propria voce. Bisogna stare vicino a questi lavoratori e portare le loro istanze al commissario alla Sanità Cotticelli». È questo l'appello del candidato Pd al consiglio regionale Giuseppe Giudiceandrea.

«Da venerdì 17 gennaio – ricorda Giudiceandrea – si registrano disagi nel Centro unico prenotazioni; il call center per le prenotazioni risulta inattivo; non funziona l'ufficio protocollo dell'Azienda ospedaliera e il servizio ticket del Pronto soccorso di Cosenza, del Santa Barbara di Rogliano e del Mariano Santo oltre a tutti gli altri servizi amministrativi gestiti da questi 47 lavoratori sono in tilt».

«Mi recherò da questi lavoratori e dalle sigle sindacali che li stanno assistendo – conclude Giudiceandrea – per capire insieme come e cosa fare in questa lotta sacrosanta e parlare con il commissario alla Sanità e trovare soluzioni con Seatt».