Cosenza
 

Trebisacce (Cs), domani concerto del duo Littera-Gorlier

Domani alle ore 18,30 presso l'Auditorium Gustav Mahler di Trebisacce avrà luogo un concerto del Duo composto da Gianluca Littera all'armonica cromatica, e Fabio Gorlier al pianoforte,

La manifestazione rientra fra gli eventi promossi da AMA Calabria con il sostegno del Fondo Unico dello Spettacolo del MiBACT Direzione Generale dello Spettacolo con il cofinanziamento della Regione Calabria Assessorato alla Cultura nell'ambito del piano di Azione e Coesione 2014/2020 Asse 6.7.1 TRIENNIO 2017/2019 Azione 1° Grandi Festival ed Eventi Internazionali.
Importante sul territorio la collaborazione che AMA Calabria realizza, ormai da anni con l'Associazione Gustav Mahler di Trebisacce.

Due musicisti che nel corso degli anni si sono fatti apprezzare in ambito sia classico che jazz per le loro collaborazioni con numerosi artisti di fama internazionale. Gianluca Littera è, oramai, considerato uno dei più importanti artisti a livello mondiale ad esibirsi con l'armonica in entrambi i generi. Si esibisce regolarmente con l'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma e la Kremerata Baltica del violinista Gidon Kremer. Ha anche partecipato a importanti progetti con Ute Lemper e Ivan Lins. Fabio Gorlier, vanta una brillante carriera concertistica in cui, oltre alla carriera solistica, vanta presenze al fianco di artisti come Billy Cobham, Diane Schuur, Paolo Fresu, Tullio De Piscopo, Roberto Gatto e Terell Stafford tra gli altri.

Nel concerto a Trebisacce il duo si esibirà in un repertorio vario e affascinante, che li vedrà spaziare tra diversi generi musicali, non disdegnando di mettere in risalto la loro indubbia tecnica. Con le eccellenti Little suite e Toledo composte da James Moody, pianista famoso per aver scritto numerose opere per l'armonica classica, ed omonimo del sassofonista americano, la Sonata di Madeleine Dring, dai Five pieces for harmonica and piano, inizialmente scritta da Gordon Jacob per clarinetto solista, la celeberrima Pavane di Gabriel Faurè, conosciuta per le sue numerose reinterpretazioni in chiave classica e rock, le Seven geen folk dances di Alan Hovhaness, e l'appassionato tango Adiós Nonino di Astor Piazzolla, Gianluca Littera e Fabio Gorlier non mancheranno di trasmettere emozioni profonde.