Cosenza
 

Rende (Cs), tributi: Amministrazione promuove tre tipi di agevolazioni

L'amministrazione comunale di Rende "consapevole della crisi economica che ha colpito, nel nostro territorio, famiglie, imprese e piccoli commercianti, ha attivato, dal 2017 una serie di misure agevolative di pagamento per dare la possibilità a tutti, di mettersi in regola con gli obblighi fiscali e tributari.
I contribuenti hanno oggi a disposizione tre strumenti alternativi" si legge in una nota.

"1) Il primo strumento è costituito dalla classica rateizzazione di pagamento. Può essere richiesta nel caso siano stati ricevuti avvisi di accertamento o ingiunzione di pagamento dei seguenti tributi: Imu- Tasi, Tassa Rifiuti, Imposta Pubblicità e Tosap. La durata è variabile a seconda dei casi e della tipologia di atto notificato e va dai 12 ai 72 mesi. Solo in caso di documentata difficoltà economica e finanziaria può essere concessa fino ad un massimo di 120 mesi (10 anni).

2) Il secondo strumento è rappresentato dalla definizione agevolata dei tributi locali (la cd. Rottamazione) e riguarda le sole ingiunzioni di pagamento notificate tra il 2000 e il 2017. In questo caso al contribuente vengono azzerate sanzioni ed interessi e potrà pagare o in un' unica soluzione o in 8 rate (4 nel 2020; 4 nel 2021), con le prime scadenze fissate a marzo 2020. Invitiamo, pertanto, coloro che si trovano in queste casistiche a presentare le domande celermente, poichè il termine, già prorogato a luglio, scade il prossimo 30 novembre.

3) Il terzo e ultimo strumento riguarda la dilazione ordinaria degli avvisi di pagamento ,scaduti nell'anno, della tassa rifiuti, dell'imposta sulla pubblicità e della tosap. In questo caso qualora il contribuente abbia temporanee difficoltà finanziarie, può richiedere una dilazione di pagamento da 2 a 12 rate mensili senza aggiunta di oneri di qualsiasi tipo".