Cosenza
 

San Giovanni in Fiore, Milena Lopez nel suo messaggio agli studenti: " La vera sconfitta è quella che noi diamo a noi stessi quando ci arrendiamo"

"Incomincia un nuovo anno scolastico – scrive l'assessore alla pubblica Istruzione di San Giovanni in Fiore nel suo messaggio agli studenti per il nuovo anno scolastico - Per molti di voi giovani rappresenta l'inizio, per altri il proseguimento di un percorso che è fondamentale per la vita e per la costruzione del futuro di ognuno. Inizia l'affascinante percorso verso la cultura e il sapere, le uniche forze capaci di garantire consapevolezza e libertà, individuale e collettiva. Cari ragazzi dovete arrivare a fine percorso cercando quanto più è possibile di fare del vostro meglio. Per quanto esso possa sembrarvi arduo e difficile, trovate in voi stessi la spinta della volontà, non arrendetevi mai davanti agli ostacoli, piccoli o grandi che siano e che certamente troverete nel vostro cammino, perché dovete arrivare a fine percorso con la soddisfazione di avercela messa tutta. L'importante è provarci sempre, perché la vera sconfitta è quella che noi diamo a noi stessi quando gettiamo la spugna e ci arrendiamo. Ma voi siete il futuro e tanto più sarete colti e preparati, tanto più sarà luminoso e brillante il nostro ed il vostro domani. Per cui preparatevi in maniera scrupolosa, con determinazione per essere voi i protagonisti di una nuova società: più giusta, più solidale, più tollerante, più umana di quella che viviamo. Perché ricordate, non basta volere  che le cose cambino, bisogna che ognuno faccia la propria parte perchè ciò accada".

"Ognuno di noi – prosegue Milena Lopez - ha un ruolo nella società e ognuno può e deve dare il proprio contributo. Accanto a voi, a seguire il vostro percorso di formazione, ci sono donne e uomini preparati e responsabili. Sono dirigenti scolastici e docenti, che sanno bene che il loro più che un lavoro è una mission e come tale la vivono quotidianamente. Essi, giorno dopo giorno, vi conducono per mano e vi insegnano ad aprire la mente ed il cuore, valorizzando la bellezza dei comportamenti e la magnificenza della conoscenza. E poi ci sono i collaboratori, il personale amministrativo. Anch'essi si occupano di voi facendosi carico di mille problemi quotidiani. Cari ragazzi ci sono poi i vostri genitori, fari nel vostro cammino che non smetteranno mai di illuminare i vostri passi, i loro consigli ed insegnamenti rimarranno per sempre scolpiti nelle vostre vite. Anche l'Amministrazione Comunale è e sarà presente nel sostenere voi e le vostre famiglie interagendo con la scuola e avendo come primi interlocutori i dirigenti. A questi ultimi in particolare rivolgo un caloroso ringraziamento per la collaborazione che mi hanno sempre assicurato in passato e che certamente sarà rafforzata in questo nuovo anno che si avvia. Concludo augurando a tutti voi ragazzi un buon anno scolastico, di crescita e di maturità. Ai dirigenti, ai vostri insegnanti, al personale amministrativo, insieme all' augurio di buon lavoro rivolgo sentimenti di profonda stima per il coraggio e la passione con cui affrontano ogni giorno l'impegno educativo".