Cosenza
 

Associazione Biologi Nutrizionisti calabresi: il 3 agosto l’escursione sul monte Cocuzzo, dal tramonto a mezzanotte

Il 3 agosto L'' Associazione Biologi Nutrizionisti Calabresi insieme al gruppo Jamu a caminare, AIGAE Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, Nature Guide Calabria, Gruppo Astrofili GBA, Tersicore Dance Grimaldi e l' Associazione Italiana Biologi organizzerà un'escursione ecologica, tardo pomeridiana, su Monte Cocuzzo, lungo il versante nord, per godere alle luci del tramonto di panorami e paesaggi mozzafiato. Raggiunti i Piani di Grippano, terrazza naturale sulla litoranea tirrenica, si attenderà l'oscurità per una serata stellare.
L'escursione sarà guidata da Francesco La Carbonara e dalle guide ambientali escursionistiche.

Si parte dal Casellone Forestale, la vecchia struttura è stata costruita negli anni '30 per la piantumazione del bosco a Pino Laricio. Il sentiero che porta sulla cima dei Monte Cocuzzo si imbocca da nord lungo la vecchia strada che porta su in cima alla Montagna. Il percorso che attraversa inizialmente una fitta pineta e poi una faggeta, sale zigzagando lungo il versante orientale della montagna. Il sentiero termina su una finestra che apre a Nord sull'asse della Catena Costiera e Monti dell'Orsomarso, a Ovest/Nord Ovest sulla litoranea tirrenica paolana, ad oriente l'altopiano della Sila e sella Valle del Crati.
Si prosegue lungo il crinale nord della Montagna puntando alla Cima di Monte Cocuzzo lungo un percorso dominato dagli affioramenti dolomitici e da profonde doline carsiche.
Arrivati sulla cima sii consiglia di volgere la concentrazione sull'arcipelago delle Eolie ed in particolare sull'isola di Stromboli evidenti in assenza di foschia.

Con il calare del buio, i partecipanti potranno scrutare il cielo alla ricerca di stelle, nebulose e pianeti. L'osservazione sarà guidata dal Gruppo Astrofili GBA e dall'astrofilo Primicieri che accompagnerà i visitatori alla scoperta dei corpi celesti. L'osservatorio disporrà anche di un telescopio professionale.
La Giornata ha tra i suoi principali obiettivi anche quello di incentivare la campagna "Plastic Free" ideata dal Ministero dell'Ambiente invitando e sensibilizzando i partecipanti a non utilizzare bottiglie e bicchieri monouso in plastica. Promuovere iniziative plastic free nei piccoli comuni, secondo i biologi dell'associazione nutrizionisti calabresi significa investire su un futuro pulito e sano per questi territori