Cosenza
 

GDD Fashion Week: tutti gli ospiti della fase finale

Un flashback che proviene da una goccia di memoria, alcune conferme che derivano dalle preview romane e soprattutto le nuove realtà del cinema italiano. Per l'edizione 2019 della GDD Fashion Week è la consueta parata di stelle. Dopo esattamente nove anni dalla sua ultima apparizione torna, affascinante come non mai, Daniela Fazzolari. Per Anita Ferri, il personaggio reso celebre nella fiction Centovetrine, la conduzione della Serata di Gala è un lancio nel futuro. «Dal parco della Grotta – spiega la Fazzolari – ho iniziato la carriera parallela di conduttrice che mi ha offerto tante opportunità. Ritorno con gioia in un evento che è cresciuto in maniera esponenziale, sia nelle dotazioni tecniche, sia nei contenuti, ma che ha saputo conservare quell'atmosfera di complicità difficile da trovare altrove».
Nei confronti della GDD Fashion Week è stato amore a prima vista anche per Valeria Oppenheimer, conduttrice del fashion magazine di Rai Uno "Top tutto quanto fa tendenza". Dopo aver calcato le passerelle di mezzo mondo, la Oppenheimer ha appeso i tacchi al chiodo per passare alla tv e alla radio come conduttrice, inviata e autrice di trasmissioni sulla moda. Attualmente insegna antropologia e sociologia della moda all'Accademia del Lusso di Roma, dove tiene anche il corso di editoria web & blog, realizzando importanti reportage tra l'Europa e gli Stati Uniti d'America.
Non potevano mancare i grandi protagonisti del cinema italiano. Sarà l'attore Alessio Vassallo ad ammaliare il pubblico femminile. Dopo aver iniziato la propria carriera a fianco di Beppe Fiorello, la popolarità arriva grazie a "Il Giovane Montalbano" dove interpreta il "femminaro" Mimì Augello. È stato, inoltre, tra i protagonisti della serie Tv "Romanzo Siciliano" accanto a Fabrizio Bentivoglio e Claudia Pandolfi. In principio è stata la Benedetta innamorata di "Questo nostro amore", fiction di assoluto successo prodotta dalla Rai. Poi ha interpretato il ruolo di Cris, la ragazza anoressica di "Braccialetti Rossi" ed infine la sorella di Lorenzo il Magnifico, Bianca, nella serie record di ascolti "I Medici". Aurora Ruffino, seppur giovanissima, ha convinto tutti della sua bravura, recitando, tra l'altro nella pellicola "La solitudine dei numeri primi", regia di Saverio Costanzo: film d'esordio che le ha consentito di arrivare al successo e alla notorietà. Sarà proprio lei a raccontarsi, svelando il dietro le quinte dei tanti set cui ha partecipato.

Tanti gli stilisti in gara: Alberto Maiorelli (Toscana), Giada Zavaglia (Calabria), Ingrid Fiorita (Calabria), Laura Frigerio (Lombardia), Cristina Cilla & Marianna Sticca (Molise), Miriam Russo & Alessandra Russo (Sicilia), Raffaella La Rocca (Campania), Samantha Caputi (Piemonte), Vivian Rossi (San Paolo - Brasile), Daniela De Santis (Lazio), Rossana Pane (Lazio), Giusy Di Bartolo (Calabria), Irene Contini (Sardegna), Alice Fruendi (Toscana), Maria Rosaria Venditto (Campania). Ed ancora: la creatrice di gioielli Daniela Moretti, il brand Onom, conosciuto ed apprezzato nel corso delle preview romane, gli abiti di Ina Bordonaro, gli accessori rivisitati in forma artistica di Giovanna Capraro. Ed infine il ritorno di Simone Bartolotta e Salvatore Martorana: vincitori nel 2015 ed oggi protagonisti assoluti del made in Italy.

Tutti confermati gli appuntamenti in calendario. Il 29 luglio alle ore 20.30 si inizia con la Fashion dinner presso il Ristorante Tipiko, tra il mare ed il centro storico di Amantea (Cs); il 30 luglio l'appuntamento è alle 21.30 all'Atlantis Park di Longobardi (Cs) nello scenario iconico degli anni Ottanta del GDD's Pub per un omaggio a Gianni Versace; il 31 luglio alle 21.30 sarà il comune di San Pietro in Amantea (Cs) a donare emozioni con la serata "Dalla parte delle donne", per osservare insieme il lato più contemporaneo della moda; l'1 agosto sarà la scalinata della città di Lago (Cs) la cornice ideale per l'assegnazione del Premio della Stampa patrocinato dal magazine nazionale "La mia Boutique". Infine la Serata di Gala: venerdì 2 agosto ore 21.30 al Parco della Grotta di Amantea (Cs), per conoscere il vincitore assoluto, proiettarlo nell'olimpo del made in Italy e assegnare una borsa di studio del valore di duemila euro. E poi, dulcis in fundo, il party di chiusura, nella notte tra il 2 ed il 3 agosto al Balay Resort Aquamarina di Falerna (Cz).