Cosenza
 

"Maggioranza di Cariati unita e coesa"

La maggioranza al governo della città di Cariati è unita e coesa. Non solo continua a riporre fiducia nell'Esecutivo Greco, ma continua a lavorare con impegno per garantire miglioramento e qualità dei servizi. Nonostante la difficile situazione finanziaria, il dissesto finanziario, effetto di una cattiva gestione ereditata dal passato e malgrado la cronica carenza di personale che in alcuni casi può rallentare il funzionamento della macchina comunale. Lo fa senza lasciarsi distrarre dal vano tentativo di quanti avrebbe piuttosto bisogno di qualche corso accelerato di scuola d'amministrazione. Non per fare i primi della classe, ma la minoranza dovrebbe studiare di più: la richiesta - così come confermato dal Ministero dell'Interno - era illegittima (andava presentata da almeno 5 consiglieri). Presentandoci all'ultimo consiglio comunale avremmo avallato una richiesta illegittima.

È quanto ribadisce la maggioranza consiliare di Cariati esprimendo solidarietà, sostegno e vicinanza al Sindaco Filomena Greco e rinviando al mittente ogni accusa strumentale che lascia il tempo che trova e che la Comunità, obiettiva e calata nella realtà, saprà respingere con convinzione.

La maggioranza è impegnata nel reperire fondi e nella programmazione a medio e lungo termine per concretizzare quel programma elettorale che i cariatesi – forse sfugge alla minoranza - hanno abbondantemente premiato preferendo la squadra guidata da Filomena Greco.

Ogni attacco alla maggioranza è un tentativo di sovvertire e sminuire questa scelta democratica dei cariatesi.

I parlamentari e senatori M5S dovrebbero essere i rappresentanti e non i detrattori di questo territorio. Da loro – conclude la maggioranza – ci aspettiamo più vicinanza e collaborazione per ciò che concerne le ataviche problematiche che interessano questo territorio. Meno passerelle e attacchi degrinatori.