Cosenza
 

Rifiuti e differenziata, l'intervento del Comitato Cassano allo Ionio 5 Stelle

"Nelle scorse settimane abbiamo affrontato il problema del verde pubblico, evidenziando carenze e disservizi, poi risolti solo apparentemente dall'amministrazione comunale.
A distanza di qualche settimana siamo costretti a tornare sull'argomento, con forte disappunto per il modo in cui intere contrade del nostro comune sono state lasciate in preda alle erbacce ed alla sporcizia.
Ed è proprio sulla sporcizia, altra nota dolente, che vogliamo soffermare la nostra attenzione, profondamente preoccupati per la salute e l'incolumità pubblica: intere zone del comune sono invase da erbacce ed animali, nel centro storico sono comparsi i topi e nelle zone turistiche le discariche a cielo aperto sono sparse ovunque". Lo scrive il Comitato Cassano allo Ionio 5 Stelle.

"La raccolta differenziata avviata questo inverno, benché abbia raggiunto discreti risultati, ancora non viene effettuata da diversi cittadini che, incuranti delle sanzioni e dei controlli del Comando di Polizia Municipale, continuano imperterriti a sporcare la nostra città, gettando i loro rifiuti ovunque: le discariche a cielo aperto sono oramai sotto gli occhi di tutti ed è facile scorgere sacchetti di spazzatura gettati qua e là da cittadini incivili e poco attenti al decoro urbano. Nel centro storico sono state prese di mira vecchie abitazioni e giardini abbandonati, mentre nella zona collinare e nelle zone marine i cumuli di immondizia danno il benvenuto ai turisti che iniziano ad arrivare.
Con l'arrivo del caldo poi, tutta questa immondizia sparsa per strada diventa ricettacolo di animali di ogni tipo, con serio rischio igienico sanitario per l'intera popolazione.
Non vogliamo suscitare allarmismi, ma la situazione sta forse un po' sfuggendo di mano: per questo auspichiamo maggiore senso civico da parte di tutti i cittadini e maggiore controllo dagli enti preposti, con l'arrivo della calura estiva i problemi iniziano ad emergere e la qualità della nostra vita anziché migliorare è decisamente peggiorata.
Ed a proposito di senso civico, il Comitato Cassano Ionio Cinque Stelle, sempre aperto alla proposta ed al confronto civile, preso atto del gesto spontaneo di tantissimi cittadini, che in maniera autonoma e del tutto disinteressata stanno ponendo rimedio a situazioni di disagio, come l'erba alta o le buche sulla strada, nei prossimi giorni protocollerà presso il nostro Municipio, una proposta di regolamento per la Partecipazione Attiva dei Cittadini alla Vita Comunale, che stabilisca tutte le forme di collaborazione dei cittadini con l'amministrazione per la cura, il recupero e lo sviluppo dei beni comuni urbani, cosi come previsto dalla legge 164/2014 (Decreto Sblocca Italia), introducendo tra le altre cose il Baratto Amministrativo, destinato a tutti quei cittadini con un reddito Isee inferiore ai 9.000 euro che potranno saldare i propri debiti con il fisco mettendosi a disposizione del Comune per eseguire lavori socialmente utili.
Il nostro auspicio è che la Triade Commissariale che amministra il nostro Comune possa recepire positivamente questa nostra proposta: la nostra Città sta attraversando uno dei periodi più brutti e tristi della sua storia, spetta a noi cittadini rimboccarci le maniche e proporre idee e progetti per il cambiamento, affinché le acque stagne inizino finalmente a smuoversi".