Cosenza
 

Siglato Memorandum d'intesa tra ateneo iraniano e l’Unical: master congiunto nel settore Automotive

A seguito di un accordo fra UNISLAMITALIA e la K. N. TOOSI-University of Tecnology di Teheran, nello scorso mese è stato sottoscritto un MoU tra il suddetto ateneo iraniano e l'UNICAL (Università della Calabria).
Il Memorandum d'Intesa, promosso dall'Università islamica d'Italia per tramite del suo Presidente Avv. G. Khaled Paladini, prevede scambi culturali e, più in particolare, una collaborazione scientifica nel settore Automotive. Sarà promosso, infatti, un master congiunto nel settore, propedeutico alla realizzazione di una fabbrica di auto di lusso in Iran in partnership tra aziende italiane e iraniane, sotto il marchio storico "ISOTTA FRASCHINI".
All'incontro propedeutico alla sigla del M.o.U. Paladini si è avvalso del supporto del cosentino Dott. Ermanno Cribari, rappresentante per la Calabria della Confederazione delle Imprese Mediterranee (CONFIME), organismo che coordinerà il progetto industriale. La delegazione Unical, composta dai professori Maurizio Muzzupappa e Domenico Mundo, è stata guidata da Sergio Bova, Ordinario di Macchine a fluido.
Si mettono così le basi per la realizzazione di un progetto di alto contenuto tecnologico, sostenuto da due atenei di prim'ordine, con un portato rilevante anche dal punto di vista antropologico. Isotta Fraschini, infatti, rappresentò il brand che più di tutti fece sue le più espressive accezioni di Made in Italy: estrosità, genialità, scienza, bellezza, cultura, storia e artigianalità.