Cosenza
 

Scalea (Cs), presentato al Liceo "Metastasio" il progetto Intercultura ”Scambio di classe“ Swidnica/Polonia

Presentato al Liceo "Metastasio" di Scalea la sintesi dei lavori realizzati dagli alunni che hanno partecipato al Progetto Intercultura "Scambio di classe" Swidnica/Polonia.
Presente all'incontro, Nicolas Gallo, responsabile di Intercultura per la provincia di Cosenza, che ha relazionato sul concetto di "Educazione all'interculturalità; nella seconda parte dell'incontro gli studenti coinvolti nel progetto hanno raccontato l'esperienza vissuta in Polonia.
La proposta progettuale realizzata è nata dall'entusiasmo della prof.ssa Nuzzo, funzione strumentale all'indirizzo linguistico, che ha contaminato tutto lo Staff, che si è impegnato nelle varie fasi delle procedure organizzative, consapevole di andare incontro ad un'esperienza nuova, ma che avrebbe arricchito di valore aggiunto tutta la comunità scolastica.

« Il Progetto Scambio Classe – ha sottolineato Laura Tancredi, dirigente scolastico del Liceo Metastasio - non risponde ai canoni di un classico viaggio di istruzione, ma impegna tutti i partecipanti nell'acquisizione della dimensione della competenza interculturale: conoscenze cognitive, abilità linguistiche-comunicative, accompagnate dalle relazioni soggettive- relazionali in un nuovo compito autentico di realtà. Intercultura, dunque, rappresenta: un luogo in cui persone di tradizioni differenti stringono relazioni significative e un confronto tra soggetti coscienti della propria identità, ma anche della reciproca distanza culturale; ma proprio dalle ragioni della vicinanza/distanza nascono nuove conoscenze.

Il Progetto Intercultura Scambio- Classe – continua Laura Tancredi - crea una situazione sfidante per tutti gli attori coinvolti, docenti – alunni - genitori: è uno scambio che va costruito presupponendo un impegno nella ricerca-azione di esperienze comuni, contenuti e forme nuove di incontro per sviluppare la dimensione del dialogo educativo. Inoltre coinvolge genitori e docenti, per recuperare un'alleanza formativa in una situazione di apprendimento tanto delicata, come il viaggio di istruzione: richiama e recupera il valore dell'hospitium/ospitalità che si fonda sulla reciprocità del medesimo valore etico e culturale. Ringrazio – conclude il DS. Laura Tancredi – i docenti accompagnatori prof.sse Nuzzo ed Olivo, i genitori coinvolti, e lo Staff organizzativo».

Questa esperienza educativa si completerà nell'autunno, quando gli alunni Polacchi di Swidnica, arriveranno al Liceo "Metastasio" di Scalea.