Cosenza
 

Gli ex assessori del Comune di Rossano Mauro e Flotta: “Campagna elettorale? Bugie e veleni, elevare la qualità”

"Discrezione e onorabilità hanno fatto sempre parte del nostro percorso di vita, professionale e amministrativo.

Per questo, fino ad oggi, avendo fatto una scelta ben precisa, abbiamo deciso
nel pieno riguardo di opinioni politiche differenti, di non sovrapporci in questo momento delicato, nonostante si leggano e si ascoltino inutili dietrologie.

Mai come in questo caso, però, un richiamo all'onestà intellettuale diventa necessario!Lo richiede la gente per bene, che non va presa in giro, lo richiede anchechi lavora con onestà e fa il proprio dovere.

Accanto a persone che non conoscono e non possono sapere, ve ne sono altrettante che sono ben consapevoli della realtà.
Si predilige anteporre il disfattismo e il populismo alla progettualità e alla programmazione.

Non è corretto e leale, per esempio, parlare di necessità di "costruire
un Ufficio Europa in grado di produrre dei progetti" , pur sapendo che lo stesso esiste già da tempo, dotato di personale altamente
qualificato e in continuo aggiornamento, anche grazie agli sforzi che la nostra amministrazione ha fatto nello specifico. Non è dato sapere se si tratti di voluta e/o telecomandata distrazione.

Parlano i fatti e i numeri in materia di finanziamenti intercettati e utilizzati. Tra questi la riqualificazione del quartiere di San Domenico, il piano locale per il lavoro terre jonico silane, l'elaborazione di strategie di sviluppo urbano sostenibile per un finanziamento pari a quasi diciannove milioni di euro, i finanziamenti per il consolidamento sismico ed efficienza energetica di diversi istituti scolastici (Fondi MIUR) o per la costruzione di un polo scolastico per l'infanzia e la realizzazione di un centro diurno per disabili adulti e tanto altro ancora.

Tutto frutto di intenso lavoro di 18 mesi di amministrazione in perfetta sinergia con gli Uffici che non vanno " costruiti", ma semmai, potenziati.

Una cosa è tacere per ragioni di strategia politica altra è perseverare e diffondere informazioni errate a danno di chi lavora senza mai risparmiarsi.

Non è disconoscendo le realtà esistenti e i meriti di chi ha lavorato con abnegazione nell'esclusivo interesse del territorio che si fa campagna elettorale e soprattutto non può farlo chi in qualità di già consigliere comunale in 18 mesi non ha mai varcato la soglia di determinati Uffici per accostarsi a grandi temi (POR, politiche attive per il lavoro, Mibact, PLL , ecc.).

Come anche il millantare dai palchi di "aver fatto saltare delle nomine nel personale dell'amministrazione" , risponde al falso !

Ci spiace constatare che nella scelta delle tematiche trattate sui palchi, emerge, senza ombra di dubbio, come sia chiara la direzione artistica, mal riuscita però, di chi muove le fila di un burattino scoordinato che si propone come rottamatore dell'ultima ora ma è guidato dai dinosauri della peggior burocrazia e politica.

L'auspicio è che in questi ultimi giorni di campagna elettorale si elevi la qualità del confronto, senza necessariamente ricorrere a falsità e bugie o spargere veleni sulle persone". Lo affermano in una nota gli ex assessori del Comune Rossano, Dora Mauro e Serena Flotta.