Cosenza
 

Vertenza lavoratori Italbacolor di Fuscaldo (Cs), sindacati ricevuti in Prefettura

"Mentre i lavoratori e le lavoratrici della Italbacolor di Fuscaldo sostavano in sit-in davanti il Palazzo della Prefettura di Cosenza manifestando tutta la preoccupazione per il loro incerto futuro occupazionale, una delegazione, della Fiom, Fim , Uil e Ugl con i rispettivi delegati, è stata ricevuta dalla D.ssa Tarsia, dal Dr. Turco e dal Dr. Rovito della Prefettura.
Ad essi è stata rappresentato dettagliatamente lo stato della vertenza e richiesta la massima attenzione nonché ogni azione utile al superamento dello stallo che sta impedendo la ripresa delle attività e il ritiro delle procedure di licenziamento collettivo". Lo si legge nella comunicazione congiunta di Fim – Fiom - Uilm – Ugl.

"I funzionari prefettizi, hanno assicurato la massima attenzione e si sono impegnati a riportare a S.E. il Prefetto le richieste pressanti ricevute.
Alla fine dell'incontro, nell'assemblea svoltasi , si è deciso di continuare la mobilitazione con l'indizione per domani mattina di un sit- in davanti il Palazzo Comunale di Fuscaldo, per sensibilizzare tutta la cittadinanza e l'Istituzione locale sulla vertenza.
Le OO.SS. e tutti i lavoratori, fanno appello a tutte le Istituzioni interessate a compiere immediatamente ogni azione utile a consentire la ripresa delle attività, a preservare l'occupazione ed ad evitare un dramma sociale non soltanto ai lavoratori diretti ma all'economia dell'intero territorio già interessata da processi di depauperamento industriale ed impoverimento.
La forte e civile determinazione dei lavoratori e lavoratrici manifestata stamattina non cesserà fino al raggiungimento dell'obbiettivo: lavoro e dignità".