Cosenza
 

Antimafia, Vitali(FI): "Morra chiarisca caso sindaco Cosenza"

"Quanto emerso dall'episodio segnalato pochi giorni fa dai deputati di Forza Italia Santelli, Mule' e Occhiuto e riportato in un'interrogazione parlamentare a loro stessa firma, getta una luce inquietante sull'attivita' del presidente della Commissione Antimafia, Nicola Morra. E' un chiaro sintomo di incapacita' di Morra di mantenere l'imparzialita' e la correttezza, anche conferendo incarichi che inducono al sospetto". Lo dichiara il senatore Luigi Vitali, capogruppo di Forza Italia in Commissione Antimafia.

"Il presidente della Commissione Antimafia, - aggiunge - senza alcuna prerogativa, avrebbe portato avanti attivita' di indagini a lui precluse con l'aggravante che le stesse erano rivolte contro un avversario politico, ovvero il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto. Ancora piu' imbarazzante che due protagonisti, insieme a lui, della vicenda, siano diventati consulenti dell'Antimafia su sua segnalazione. Da tutto cio' si evince la mancanza d'indipendenza ed oggettivita' in una funzione delicata come quella che ricopre. Chiedo al senatore Morra, a nome del mio gruppo, di fare chiarezza e di assumere le consequenziali determinazioni".