Cosenza
 

Cosenza: sequestrati oltre 100mila tra uova e gadget pasquali

guardiadifinanza0310Sequestrate dai finanzieri del Comando Provinciale di Cosenza oltre centomila uova pasquali decorative e altri gadget pericolosi per i consumatori e privi delle necessarie informazioni. Le fiamme gialle cosentine hanno svolto serrati controlli nei confronti di quelle società considerate 'a rischio' che, nel periodo precedente a quello pasquale, si erano rifornite di ingenti quantitativi di merce sospetta. In particolare, gli articoli non sono risultati a norma ed erano prevalentemente importati dalla Cina.

La maggior parte della merce era nascosta in magazzini, o locali ricavati all'interno dei negozi. I prodotti sono risultati sprovvisti delle indicazioni riguardanti il paese d'origine, delle istruzioni ed avvertenze per l'uso e recavano etichette non contenti le informazioni considerate obbligatorie dalla legge. Particolarmente pericolosi per la salute degli acquirenti, soprattutto per quelli più giovani, erano i giocattoli pasquali privi di qualsiasi informazione sulla fabbricazione e realizzati con materiali non conformi agli standard qualitativi previsti dalla normativa nazionale e comunitaria. Oltre al sequestro dei gadget pasquali, due titolari di punti vendita sono stati segnalati alle Autorità Competenti e sanzionati per 25mila euro.