Cosenza
 

Cosenza, il Settore Educazione avvia lo sportello di Educazione alimentare e nutrizionale

Sarà attivato, presso il Settore Educazione del Comune, lo sportello di "Educazione alimentare e nutrizionale" gratuito per le famiglie in condizioni economiche disagiate.

Potranno accedere gratuitamente alle visite le persone con un Isee non superiore alle 4 mila euro. L'Isee dovrà essere esibito durante la visita o inviato via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , l'indirizzo presso cui ci si dovrà rivolgere per le prenotazioni.

Le viste saranno effettuate dalla nutrizionista dottoressa Teresa Casacchia.

Si tratta di un'iniziativa fortemente voluta dal sindaco Mario Occhiuto per venire incontro a quanti soffrono di obesità e di disturbi alimentari

"Siamo sempre più consapevoli che la situazione nutrizionale -ha detto il dirigente del settore educazione, Mario Campanella - è un elemento determinante per la salute e che una alimentazione non adeguata, la sedentarietà, il sovrappeso e l'obesità, ma anche le carenze nutrizionali, sono alla base di diverse patologie".

"Oggi, a richiedere particolare attenzione, -ha detto Teresa Casacchia - è l'alimentazione dei bambini: i dati relativi al 2016 della sorveglianza OKkio alla Salute promossa e finanziata dal Ministero della Salute mostrano che il 41,4% dei bambini calabresi presenta un eccesso ponderale e che solo il 53,8% dei bambini effettua una colazione adeguata, mentre una percentuale ancora più alta (67%) consuma una merenda di metà mattina inadeguata o non la consuma affatto (1,3%). Inoltre, oltre 1 genitore su 3 sottostima lo stato ponderale del proprio figlio che non coincide con la misura rilevata".

L'informazione, il confronto e l'ascolto sono alla base dell'attività dello sportello, per favorire nei cittadini, un livello di conoscenza e consapevolezza che migliori il controllo della salute nelle categorie più a rischio: bambini, anziani, donne in gravidanza e allattamento.

"Lo sportello -ha aggiunto il dirigente Campanella - è stato concepito come un'occasione di confronto su quesiti personali e problematiche alimentari specifiche con esperti del settore ed è attivo per due giovedì del mese, dalle 15,00 alle 17,30, al Settore Educazione del Comune di Cosenza in vico San Tommaso".

Per prenotazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.