Cosenza
 

Accordo Associazione Laghi di Sibari-BrutiaDisinfest per dire "stop" a topi e zanzare

Stop a topi e zanzare. L'associazione "Laghi di Sibari", presieduta da Luigi Guaragna, s'è mossa in anticipo rispetto all'arrivo della bella stagione, adoperandosi per contenere l'incidenza e la presenza di roditori e anofeli, particolarmente diffusi anche in ragione dell'habitat naturale, fatto di corsi d'acqua, terreni incolti, risaie ed una moltitudine di fossi di scolo, molti dei quali carenti di manutenzione.

Per centrare l'obiettivo, si è dato corso alla sottoscrizione di un contratto con la "BrutiaDisinfest", società cosentina specializzata nel settore. L'accordo, siglato tra Guaragna ed il direttore generale dell'azienda bruzia, Orlando Fazio, prevede l'attuazione di una serie di misure finalizzate a garantire il decoro e l'igiene tra le darsene del centro nautico sibarita, con particolare attenzione al versante della prevenzione. I tecnici, in particolare, cureranno ispezioni periodiche all'interno del porto, per monitorare i punti di ingresso dei roditori e l'evoluzione del ciclo di riproduzione di zanzare ed insetti. Quindi si procederà alle azioni di contrasto, coinvolgendo preliminarmente i residenti, la cui collaborazione sarà determinante, dal momento che comportamenti ambientalmente corretti - come ad esempio un'informata gestione dei rifiuti domestici – risultano essenziali sotto il profilo della prevenzione. A tal fine, saranno promossi incontri pubblici e campagne informative.

Nello specifico, poi, da Aprile e fino a tutto Settembre, saranno diversi i servizi assicurati. Per quanto riguarda i topi, si procederà a derattizzazione con l'uso di esche rodenticide collocate in appositi erogatori, al fine di impedire l'accesso alle esche da parte di altri animali, soprattutto quelli d'affezione. Si provvederà inoltre al recupero degli erogatori già presenti, alla mappature delle nuove postazioni ed all'installazione di apposita segnaletica. Sul versante della disinfestazione, invece, sempre in chiave preventiva già nelle prossime settimane avranno luogo interventi antilarvali. A ruota, avrà inizio la lotta all'insetto adulto, con impiego di disinfettanti a base di piretroidi fotostabili, non tossici per mammiferi ed uccelli, soggetti a facile assorbimento naturale. «Un piano definito nei tempi e nelle modalità attuative – commenta Guaragna – che siamo sicuri garantirà maggior decoro, a testimonianza dell'impegno che si sta profondendo per ripristinare la normalità all'interno del porto turistico, al fine di preservarne le condizioni di vivibilità e l'immagine. Andremo avanti su questa strada, sapendo che molto ancora c'è da fare ma che entusiasmo e progettualità non mancano ed iniziano anzi a tradursi in fatti concreti».

Intanto, Domenica 17 Marzo le darsene dei Laghi si apriranno a decine di atleti provenienti da tutta la Calabria, impegnati nel campionato regionale open di canoa kayak sui 2.000 metri in K1 e K2. Appuntamento alle 10. Ad organizzare la manifestazione, l'associazione "Laghi di Sibari", la Federazione italiana di canoa kayak ed il "Canoa kayak club" di Reggio Calabria. Hanno concesso il proprio patrocinio la Regione Calabria, la Provincia di Cosenza, il Comune di Cassano e la Lega Navale Italiana.