Cosenza
 

Mareggiata a Corigliano Rossano (Cs), il commissario prefettizio a Oliverio: “Venga dichiarato stato di calamità"

Mareggiata del 13 e 14 febbraio scorsi, il Commissario Prefettizio Domenico Bagnato con i poteri della giunta comunale ha chiesto al Presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, che venga dichiarato lo stato di calamità. È in corso la conta dei danni.
La forte mareggiata – si legge in una nota dell'amministrazione comunale di Corigliano Rossano - ha interessato tutta la fascia ionica, provocando ingenti danni alle attività balneari sia nell'area urbana di Corigliano che in quella di Rossano.
Dopo alcuni sopralluoghi è emerso che oltre all'erosione del litorale sono stati depositati sulle strade urbane di Schiavonea, Fabrizio, Pirro Malena, Momena, S. Angelo, Galderati, Torre Pinta, Zolfara e Fossa ingenti quantità di detriti che hanno ostruito i fossi di scolo e la foce dei torrenti.