Cosenza
 

Castrovillari (Cs), Special Olympics: grande successo per il "Volley Week 2019"

Una bella lezione di educazione alla vita ed alla partecipazione l'ha data, a Castrovillari, l'evento nazionale della pallavolo rivolto alla integrazione ed allo sport unificato denominato, Volley Week 2019 che fa parte della manifestazione Special Olympics che porta ai prossimi Giochi Mondiali Estivi che si svolgeranno ad Abu Dhabi dal 14 al 21 marzo, dove la Calabria sarà rappresentata nel Team Italia.
L'azione, avviata nel capoluogo del Pollino il 15 febbraio scorso, si caratterizza da anni, grazie ad un volontariato sensibile, per promuovere ed accendere i riflettori sulla solidarietà inclusiva, che si tiene proprio nell'ambito della giornata internazionale di sport per le persone diversamente abili; un progetto attivo da oltre 30 anni nel Paese e volto a riunire in appuntamenti dedicati volontari, familiari, tecnici, sostenitori, istituzioni ed amici.
"Una capacità a cui non fa mai mancare il patrocinio il Comune di Castrovillari-dichiara il Sindaco Domenico Lo Polito, che è anche Assessore dello Sport- sensibile con l'Amministrazione comunale a queste tematiche ed appuntamenti che promuovono la dignità della persona, integralmente intesa."

La specifica sinergia multiforme è raccordata nel Comprensorio pure da Mariella Greco di Castrovillari, direttore provinciale e responsabile regionale dell'Area Scuola del Team Calabria di Special Olympics Italia che, con i coordinamenti promotori, retti da diversi organismi, enti ed associazioni, si mette , con altri, a disposizione di quella propulsione utile per dare forza a tale attività d'inclusione e di crescita comune.
Quest'anno, poi, il momento annovera nei suoi testimonials – riferisce Greco - pure l'Associazione appartenenti alla Polizia Locale Italiana l'ASS.A.P.L.I. , ed il suo presidente Dario Giannicola, insignito qualche settimana fa del titolo di Ambasciatore del Volontariato per l'attenzione che riconduce sulla disabilità nella sicurezza stradale come espresso a nome dell'associazione e che ha rappresentato nel convegno di Corigliano tra organismi preposti nell'emergenza a tutela di chi non può aiutarsi autonomamente.
Il lavoro, che porta a compimento questi momenti di interazione sociale, grazie allo sport, ottimo conduttore e , nello specifico, all'iniziativa Special Olympics per dare a tutti l'opportunità di vivere la Bellezza che consegnano le attività motorie nelle varie discipline, rilancia – è questo il messaggio- , tra la gente, il significato profondo di tali istanti per lo sviluppo di ogni individuo nella società.
Un principio che afferma il ruolo e valore di ciascuno con le proprie specificità e sensibilità, indispensabile alla realizzazione di ogni comunità.