Cosenza
 

Il 13 febbraio la celebrazione del centenario dell’Eparchia di Lungro

Mercoledì 13 febbraio 2019, alle ore 16.30, con la celebrazione della Divina Liturgia, nella Cattedrale San Nicola di Mira in Lungro, presieduta da S.E. Mons. Donato Oliverio, sarà celebrato il primo centenario dell'Eparchia di Lungro, istituita il 13 febbraio 1919 da Papa Benedetto XV con la Costituzione Apostolica Catholicifidelesgraeciritus.

Prenderanno parte all'evento il Cardinale Leonardo Sandri, Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, il Cardinale Ernest Simoni, ultimo superstite della persecuzione ateista in Albania, il Vescovo di Piana degli Albanesi, Giorgio Demetrio Gallaro, gli Arcivescovi e Vescovi della Conferenza Episcopale Calabra, Vescovi di altre Regioni italianeeVescovi dell'Albania, del Kossovo, della Greciae dell'Ungheria, i presbiteri dell'Eparchia di Lungro e numerosi presbiteri di altre Diocesi.

Saranno presenti all'evento il Presidente della Repubblica d'Albania, On.leIlir Meta, le Ambasciatrici dell'Albania presso lo Stato Italiano e la Santa Sede, Autorità Civili e Militari: Prefetto, Questore, Amministratori Regionali, Provinciali, Comunali.

L'Eparchia di Lungro ha giurisdizione su 30 Parrocchie, distese su 4 Regioni Italiane: Abruzzo, Basilicata, Calabria e Puglia, sul territorio di 5 Provincie: Bari, Cosenza, Lecce, Pescara, Potenza. I fedeli italo – albanesi, inoltre, sono presenti e seguiti spiritualmente a Roma, Torino e a Buenos Aires.

La celebrazione del primo centenario dell'Eparchia di Lungro non interessa solo i fedeli italo – albanesi ma la Chiesa tutta, invitata a cantare la gloria di Dio per questo lungo cammino che ha realizzato e manifesta una integrazione magnificamente riuscita ed una respirazione ecclesiale a pieni polmoni.

La direzione e la redazione di Calabria7.it – giovane testata giornalistica da poco sul mercato editoriale- ha deciso di dare all'evento la giusta e dovuta importanza mediatica.

Collegandosi sul sito www.calabria7.it , a partire dalle ore 16.00, si potrà seguire la celebrazione integrale della Divina Liturgia dalla Cattedrale di Lungro, con il commento e la supervisione di Domenico Gareri che curerà anche le interviste.