Cosenza
 

Altomonte (Cs), Sinistra Italiana insiste: “Commissaria si attivi per accedere ai fondi destinati alla manutenzione delle strade provinciali”

"Abbiamo letto con molta attenzione la nota di risposta della Commissaria Comunale al nostro appello di qualche giorno fa, circa il rifacimento delle strade provinciali, a seguito dello stanziamento dei relativi fondi nazionali con la Legge di Bilancio 2019 - L. 145/2018 e non possiamo far altro che confermare quanto affermato in precedenza, specificandone ulteriormente i dettagli. Nella sua nota, Tarsia fa riferimento all'articolo 1, comma 107 della Legge di Bilancio 2019, che prevede uno stanziamento di fondi, per i Comuni aventi tra i 2.000 e i 5.000 abitanti, pari a € 50.000,00 "per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale...". Quanto da noi portato all'attenzione degli Uffici Commissariali del Comune di Altomonte, con la nostra nota, si riferisce, invece, ad altri commi presenti nella stessa Legge di Bilancio: la nostra richiesta di attivarsi presso la Provincia per accedere al riparto dei fondi per la manutenzione e rifacimento delle strade provinciali muove da quanto stabilito dall'art. 1, commi 889 e 890 della citata Legge. Difatti, nel comma 889, primo periodo, è stabilito che "alle province delle regioni a statuto ordinario è attribuito un contributo di 250 milioni di euro annui per gli anni dal 2019 al 2033 da destinare al finanziamento di piani di sicurezza a valenza pluriennale per la manutenzione di strade e di scuole". Ebbene, confermando la nostra precedente nota e la veridicità del suo contenuto, sulla base del comma 889 e del relativo piano di riparto dei finanziamenti, alla Provincia di Cosenza sono stati riconosciuti circa 6 milioni di euro (si veda la tabella allegata), per ciascun anno indicato, ai fini della manutenzione delle strade e delle scuole a livello provinciale".

"Non solo. Nei prossimi giorni potrebbe esserci una riunione tra i rappresentanti provinciali e i sindaci del territorio al fine di verificare le esigenze e comunicare le criticità del territorio. Pertanto, sollecitiamo, ancora una volta, la Commissaria ad attivarsi e segnalare le criticità di tutte le strade provinciali ricadenti nel territorio altomontese, affinché anche la nostra Comunità possa godere di tali benefici. Nel massimo rispetto che nutriamo per la struttura commissariale altomontese, riteniamo che quanto accaduto sia frutto della poca attenzione prestata alla lettura delle norme e alla relativa "predisposizione in fatti" di quanto in esse contenute. Il problema della manutenzione delle strade è un tema che Sinistra Italiana Altomonte segue da diverso tempo, anche prima dell'arrivo della Commissaria e, nell'incontro avuto con la stessa, nel giugno 2018, tra le problematiche segnalate vi era proprio quella della scarsa e cattiva manutenzione delle strade comunali e provinciali. Sinistra Italiana Altomonte ha sempre agito in favore della collettività e del suo sviluppo sociale, economico e culturale con correttezza e rispetto di quanti operano, e in ruoli diversi, per lo stesso obiettivo. Continueremo, ogni volta che ne avremo le possibilità, a segnalare le cose che non vanno affinché Altomonte non rimanga indietro". E' quanto si legge in una nota della "Sinistra Italiana" di Altomonte (Cs).