Cosenza
 

L'1 dicembre a Rossano focus sul turismo calabrese

OpenCalabria, l'indipendente think tank che si occupa di economia e sviluppo regionale, organizza e promuove il Secondo Forum sul Turismo in Calabria. L'evento si terrà l'1 Dicembre presso il Castello Ducale di Corigliano Rossano.

"L'obiettivo di medio periodo del progetto sul turismo - avviato a luglio a Soriano Calabro - è di favorire la costruzione di una rete di operatori per dare vita ad un articolato sistema di opportunità turistiche". E' questo quanto afferma Francesco Aiello - professore all'UniCal e fondatore di OpenCalabria, nonchè promotore del'iniziativa - secondo cui "è necessario avviare un processo di aggregazione dei nodi del sistema di offerta che consenta di superare i vincoli legati alla loro dimensione aziendale e alla loro frastagliata presenza sul territorio. Due vincoli che, oggi, rendono invisibile e poco attrattiva la Calabria come destinazione turistica".

Partendo da queste premesse, l'evento di Corigliano Rossano dedica molto spazio a chi ha idee e progetti da discutere e condividere con gli altri. Il coinvolgimento degli operatori del settore avrà luogo nei cinque Tavoli Tematici in cui la discussione sarà guidata e indirizzata da esperti del settore di riferimento (sport, natura e ambiente; comunicazione; enogastronomia e agri-cultura; patrimonio storico, culturale e religioso; borghi ed accoglienza). In ciascun tavolo si porrà l'attenzione non tanto sulle difficoltà dei singoli e del sistema o sulle responsabilità degli altri, quanto sulle soluzioni delle criticità.

Dopo i saluti istituzionali di Domenico Bagnato (Commissario Prefettizio del comune di Corigliano Rossano) e di Francesco Marino Scarcella (Rete Turistica di Corigliano Rossano), Francesco Aiello (UniCal e OpenCalabria) illustrerà le ragioni del Forum. A seguire Corrado Minnicelli coordinerà una sessione in cui nove interlocutori privilegiati discuteranno delle potenzialità dello Jonio cosentino dal punto di vista storico, religioso, naturalistico e dell'ospitalità.

La parte centrale del programma è rappresentata dai 5 Tavoli Tematici, le cui conclusioni saranno discusse in una sessione pomeridiana coordinata da Daniela Ruperti (Confindustria Crotone). Le attività del pomeriggio prevedono anche la presentazione di alcune buone pratiche presenti in Calabria (coordina Francesco Foglia, UniRC e OpenCalabria). Prima delle conclusioni del Forum, Salvatore Cersosimo (FaroNotizie.it) coordinerà la discussione sulle potenzialità derivanti dall'Information Technology, quale appropriato strumento per dare concretezza all'idea di una rete che dovrà essere alimentata dagli operatori del settore e che dovrà porre al centro della sua funzionalità il soddisfacimento delle multiformi preferenze dei turisti.

La partecipazione al Forum è ad accesso libero, nel senso che tutti possono partecipare alle sessioni plenarie e, soprattutto, alle discussioni dei Tavoli Tematici. Per motivi logistici è necessaria la registrazione attraverso la compilazione di un apposito modulo di iscrizione.