Cosenza
 

I parlamentari calabresi del M5S e il consigliere comunale di Scalea, Bruno: “Solidarietà a Carmine Dito (Italia Nostra)”

«Esprimiamo tutta la nostra vicinanza e solidarietà a Carmine Dito, militante di Italia Nostra dell'Alto Tirreno Cosentino di recente oggetto di un vile atto intimidatorio presso la propria abitazione nel Cosentino». Lo affermano, in una nota, i parlamentari M5s calabresi, unitamente a Renato Bruno, consigliere comunale 5stelle di Scalea (Cs). «Ignoti – aggiungono i 5stelle – hanno depositato presso la residenza di Dito un cane insanguinato e senza vita, al cancello appendendo un quadro raffigurante Cristo con la croce. Si tratta di un episodio molto grave, le cui modalità richiamano i classici avvertimenti mafiosi. Nel merito il Movimento 5stelle presenterà un'interrogazione parlamentare per chiedere quali elementi abbia sull'accaduto il ministro dell'Interno e se ritenga che la situazione sia tale da indurre ad attivare specifiche misure di sicurezza». «Gli autori del gesto, ignobile quanto sprovveduto, sappiano – concludono i 5stelle – che Dito non è affatto solo e che nel merito andremo sino in fondo per l'individuazione dei responsabili».