Cosenza
 

Casali del Manco (Cs), si insediano le commissioni consiliari

Si sono svolte questa mattina le sedute d'insediamento delle commissioni approvate durante il Consiglio Comunale dello scorso 14 settembre, che resteranno in carica fino alla elezione del nuovo Consiglio. Tali commissioni avranno lo scopo di presentare al Consiglio Comunale le determinazioni adottate sugli argomenti sottoposti al loro esame.

A presiedere i lavori, il Presidente del Consiglio Comunale di Casali del Manco, l'ing. Luca Covelli, coadiuvato dal segretario comunale, dott. Mario Zimbo.

La commissione consiliare temporanea per lo Statuto sarà composta dal Presidente di Commissione Anna Teresa Gagliardi (Movimento Presila Unita), dal Vicepresidente di Commissione Giuseppe Curcio (Movimento 5 stelle), e dai consiglieri comunali Fernando De Donato, Fernando De Luca e Alfredo Morrone (Futuro in Comune) e Arsenia De Donato (Voci in Cammino). La suddetta commissione avrà il compito di redigere entro fine anno lo statuto comunale, il regolamento comunale e il gonfalone del neonato comune, istituito il 5 maggio 2017, ai sensi della L.R. n. 11/2017 mediante fusione dei comuni di Casole Bruzio, Pedace, Serra Pedace, Spezzano Piccolo e Trenta.

Nella commissione consiliare permanente per il Bilancio, la scelta dei consiglieri è ricaduta su Alfredo Morrone come Presidente di Commissione, Ippolito Morrone (Voci in Cammino) in qualità di Vicepresidente di Commissione, Fernando De Luca, Anna Teresa Gagliardi, Angela Rovito (Futuro in Comune) e Giuseppe Curcio. L'operato di tale commissione sarà quello di coadiuvare l'azione amministrativa nella scelta ed attuazione delle politiche locali, con funzione di garanzia nella programmazione economica della gestione comunale.

Soddisfatto il Presidente del Consiglio Comunale, Luca Covelli: "Auguro ai signori consiglieri un buon lavoro, inteso come servizio alla cittadinanza, lontano da logiche personalistiche o di partito, libero da condizionamenti e ricco di entusiasmo, animati dal comune sentimento di amore verso i nostri territori, con lungimiranza e dedizione, pilastri imprescindibili del progresso sociale ed umano. Nel pieno spirito costituente, la Commissione per lo Statuto dia voce a tutta la cittadinanza, dalle associazioni presenti sul territorio alle attività commerciali e produttive, dalle famiglie ai singoli cittadini della società civile, tutelando i diritti di tutti: nessuno si senta escluso dal processo di edificazione di questo ente, in maniera trasparente, collaborata, integrata e partecipata.

La Commissione per il Bilancio sia vigile alla corretta gestione del contributo erariale proveniente dalla fusione, al fine di creare opportunità di lavoro e sviluppo continuativo; altresì, dia risposte concrete alle esigenze dei cittadini, mediante la ricerca di sgravi, detrazioni, assistenza e agevolazioni per le famiglie meno abbienti e per le attività commerciali, con l'obiettivo di ridurre la pressione fiscale a garanzia di una vivibilità sostenibile e di una migliore qualità della vita, anello imprescindibile della dignità umana.

L'attenzione verso la nostra realtà (unica fusione in Calabria negli ultimi 50 anni) travalica i confini locali e provinciali: in molti guardano con interesse i nostri lavori e la nostra progettazione politico-amministrativa, per la possibilità di crescita per i loro stessi territori; pertanto, l'investimento umano riversato in tali commissioni non può essere vanificato da incertezze politiche e interessi di parte. La crescita sociale, economica e culturale di Casali del Manco passa attraverso la raccolta delle sfide che si presenteranno, dispensando ogni energia per guardare al futuro con fiducia. A tale scopo, infine, la mia presenza sull'operato delle commissioni sarà oculata e capillare: solo da un confronto libero di idee e progetti, nel rispetto dei princìpi basilari della democrazia, è possibile operare per creare opportunità di sviluppo nel percorso di emancipazione e crescita del nostro territorio".