Cosenza
 

Cosenza, Brogni (Ugl) incontra il sottosegretario Durigon

Il Segretario Provinciale dell'UGL di Cosenza, Giuseppe Brogni, accompagnato dal Segretario Nazionale della Ugl FP, Alessandro Di Stefano, è stato ricevuto in data 9 luglio 2018 dal Sottosegretario allo Sviluppo Economico, On. Claudio Durigon, per discutere sulle numerose problematiche, che affliggono Cosenza e la sua provincia. In primo luogo: la carenza di lavoro, che produce ormai da anni disoccupazione, soprattutto a livello giovanile; la diffusione del lavoro nero e del nuovo schiavismo, su cui bisogna che le autorità indaghino a fondo; le eterne incompiute, che sono state da sempre la parte fondante e strumentale di tante campagne elettorali dei partiti tradizionali: l'autostrada mediterranea; la SS 106; l'elettrificazione a doppio binario della linea ferroviaria jonica; il funzionamento dei depuratori; il dissesto idrogeologico; la noncuranza dei centri storici; la grave crisi di personale presso l'ATP (ex Provveditorato agli studi) di Cosenza ed in tutti gli altri settori del Pubblico impiego; la critica situazione di coloro che, usciti dal mondo del lavoro, sono stati dapprima in regime di mobilità, oggi tirocinanti, che però rischiano di ritrovarsi ancora una volta tra qualche mese senza alcuna forma di reddito; l'infortunistica sul lavoro; la salute e la sicurezza sui posti di lavoro (56 morti solo nella provincia di Cosenza nel 2016); i mancati aiuti governativi (cioè abbassamento degli oneri fiscali e tassi accessibili delle banche) verso l'agricoltura, il turismo, l'artigianato, la piccola e media industria, che sono il vero nerbo dell'economia cosentina; e, poi, la viabilità provinciale, che deve essere ammodernata e curata quotidianamente; l'edilizia scolastica, che necessita di interventi massicci e non di rappezzamenti; l'edilizia sociale, di cui la politica ha dimenticato l'esistenza; la Sanità, che soffre una pesante crisi gestionale da anni, che costringe spesso l'utenza ad emigrare fuori regione per usufruire di prestazioni sanitarie adeguate; la cura dell'ambiente; l'avanzare della corruzione nella P.A. e della criminalità. Il Sottosegretario ai suoi interlocutori, con cui la discussione è stata approfondita e vivace, ha risposto che la Calabria è la regione maggiormente attenzionata dal Governo Nazionale: è finito il tempo delle parole e della retorica, ormai debbono seguire fatti e provvedimenti mirati a migliorare in termini economici e di sicurezza le condizioni di questo territorio, le cui potenzialità sono tante ma trascurarle ancora sarebbe una vera iattura! Brogni e Di Stefano, alla fine del colloquio con l'On. Durigon, hanno definito questo incontro non solo ricco nei contenuti e nei propositi, ma lo hanno considerato propedeutico al Convegno sul Lavoro, che sarà organizzato a fine settembre dalla Ugl nella città di Cosenza con la collaborazione dell'Associazione culturale "Impegno civile e ideale".