Cosenza
 

Nasce la sezione Fidas di Cerisano

E' nata una nuova realtà in casa Fidas ADVS Paola, la sezione comunale di Cerisano. La Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue con sede legale a Paola, quindi, si allarga sempre di più. La Fidas con le proprie autoemoteche raggiungono tutto il territorio provinciale del cosentino. E così, si è deciso anche di istituzionalizzare quello è il lavoro sul territorio di Cerisano di un gruppo di volontari che quotidianamente si impegna nella sensibilizzazione ai cittadini dell'importanza della donazione di sangue ed emocomponenti.


Soddisfatto il presidente Fidas ADVS Paola Carlo Cassano che si è detto «soddisfatto, ci impegneremo per portare avanti l'importanza della donazione di sangue nell'hinterland cosentino. Da parte nostra c'è il massimo impegno a portare avanti quella che è la nuova mentalità dell'organizzazione del sistema sangue calabrese, da poco modificato con le leggi regionali».
La Calabria e la provincia di Cosenza, vivono dei momenti di forte carenza ematica, per questo è necessario impegnarsi ogni giorno, con tutte le proprie forze.
Sono state queste motivazioni che hanno spinto quindi l'assemblea cittadina di Cerisano ad eleggere come presidente Anna Maria Rende, giovane impegnata da moltissimi anni nella promozione del dono del sangue, avendo maturato un'esperienza diretta sul campo con le sue iniziative. A supportare il presidente Rende, ci saranno il vicepresidente Silvestro Rende, la segretaria Ida Francesca Rende, il tesoriere Francesco Mannarino e i consiglieri Giuseppina Bruno, Assunta Elia, Luisa Muoio, Umberto Presta e Giuseppina Veltri. Un direttivo formato da una maggioranza di quote rosa che da un significato profondo sul ruolo delle donne nell'associazionismo, considerando anche le svariate problematiche femminili che portano alla necessità di trasfusioni di sangue anche in numeri molto importanti.