Cosenza
 

Corigliano-Rossano (Cs), ecco la collettiva di poesia curata dall’associazione Culturale Aglaia

Inaugurata al castello ducale di Corigliano Rossano la Collettiva di Poesia curata dall'Associazione Culturale Aglaia. Nata in collaborazione con l'Associazione "Mondiversi" e il "Centro Antiviolenza Fabiana", la giornata del 24 maggio coincide con la ricorrenza commemorativa della giovane vittima Fabiana, che tutti ricordano per la brutale vita spezzata.

Nel corso della giornata si è tenuto un Seminario di studi su Prevenzione e Contrasto del Femminicidio. Emersione nuove forme di violenza. Sono intervenuti: Antonio Gioiello, presidente Associazione Mondiversi; Domenico Bagnato, Commissario prefettizio città di Corigliano Rossano; Cinzia D'amico, dirigente ITC Luigi Palma Corigliano; On.Elisa Scutellà (M5S), deputato, componente della commissione giustizia; Luigia Rosito, responsabile CAV Fabiana;On. Enza Bruno Bossio (Pd), deputato; Giancarlo Conticchio, Questore di Cosenza; Angela Robbe, assessore regionale; Sonia Leonino, psicologa CAV; Loredana Taddei responsabile nazionale Pari Opportunità CGIL.

A seguire, alla presenza dei genitori di Fabiana e di un folto pubblico, la poetessa e performer Anna Lauria, ha inaugurato la sua installazione artistica "Corpo violato" che rimarrà esposta fino al 3 giugno. La centralità dell'opera mira a sensibilizzare l'opinione pubblica sul tragico tema della violenza sulle donne. Alla collettiva hanno aderito 45 poeti da tutta Italia, compresi i grandi nomi contemporanei. Annessa alla mostra, resta esposta una collettiva di poesia visiva, organizzata dall'Associazione Aglaia di cui Anna Lauria è presidente, insieme alle altre socie Carolina Battistiol e Maria Curatolo hanno dato vita a un momento davvero suggestivo con letture di liriche tutte a tema. L'Arte dunque come detonatore delle coscienze, forza potente, innestata nelle parole contenute nelle poesie in Mostra.