Cosenza
 

Curcio (M5S): "Libereremo Casali del Manco con il reddito di cittadinanza. Vecchi partiti si rassegnino"

Il reddito di cittadinanza esiste nella gran parte dei paesi europei ed è una misura di sostegno per gli ultimi e per le persone in difficoltà, proprio per questo abbiamo deciso di metterlo come primo punto del programma» - lo afferma il candidato a Sindaco Giuseppe Curcio per la città di Casali del Manco. Curcio prosegue: «il prossimo sabato 26 maggio avremo un ospite importante a Casali del Manco: Ina Dhimgjini l'ex Assessore al Bilancio del comune di Livorno spiegherà a tutti i cittadini, anche agli scettici fautori degli "accappottamenti", come sia possibile implementare il reddito ci cittadinanza nella città di Casali del Manco».

«Gli altri schieramenti potranno continuare a sperperare il denaro pubblico nelle varie opere inutili come le tante incompiute, in quelle abbandonate o in nuovi disastri ambientali e sociali che lasceranno il deserto sul territorio» - attacca Curcio puntando il dito sulle amministrazioni precedenti - «con noi il cambiamento è già in atto ed il reddito di cittadinanza è una misura fondamentale. Comprendo le paure di chi non potrebbe più esercitare il proprio controllo su cittadini che con il reddito di cittadinanza saranno liberi e non dovranno più chiedere favori a nessuno. Questi politicanti dovranno rassegnarsi molto presto all'idea di dover fare politica seriamente smettendola di "acquisire" voti elargendo diritti ma spacciandoli per favori»

Il candidato pentastellato conclude: «Stiamo dimostrando d'essere una forza credibile a livello nazionale, lo saremo anche nella città di Casali del Manco avanzando insieme ai cittadini verso un cambiamento concreto a partire dai problemi reali»