Cosenza
 

Cosenza, in commissione cultura il confronto sulla strategia di Agenda Urbana

Agenda Urbana, strategia partecipata e condivisa attraverso la quale il POR Calabria 2014/2020 riserva importanti risorse a sostegno dei centri urbani, destina circa trentaquattro milioni di euro al polo Cosenza-Rende, di cui diciotto alla città capoluogo, che l'Amministrazione comunale ha deciso di finalizzare per la maggior parte ad interventi, materiali ed immateriali, nel centro storico.

Al preliminare della strategia di Agenda Urbana, per delega specifica, ha dedicato una riunione la Commissione Cultura, presieduta da Alessandra De Rosa. "E' stata una discussione molto costruttiva" – è il commento del vicensidaco Jole Santelli, che ha tra le sue deleghe cultura e valorizzazione del centro storico, ed ha partecipato ai lavori dell'organo consiliare insieme all'arch. Angela Carbone, dirigente dell'Ufficio del Piano. "Quella di Agenda Urbana è una grande opportunità per Cosenza ed in particolare per il nostro centro storico – continua Jole Santelli - all'interno del quale interventi di carattere infrastrutturale ed interventi immateriali devono andare di pari passo. La seduta di commissione dedicata è stata foriera di opinioni e suggerimenti per perseguire al meglio questo obiettivo di recupero del centro storico che ci sta molto a cuore".

Il cronoprogramma di Agenda Urbana prosegue a tambur battente. Costituito il gruppo di lavoro dell'area urbana, venerdì 27 aprile ci sarà la riunione di partenariato con il Comune di Rende.