Cosenza
 

Al via “120 Giorni delle Belle Arti”: l’idea del Movimento “Noi-Rete Umana”

"In Rete la Piattaforma Digitale al servizio degli Artisti, degli Artigiani e dei Creativi. Basta alla politica amica che raccoglie solo le istanze favorevoli e mette da parte i tanti sacrifici fatti per crescere nelle arti e nell'artigianato, cuore dell'economia italiana. Nasce la prima edizione di"120 Giorni delle Belle Arti", la piattaforma digitale che si occuperà di accogliere e valorizzare gratuitamente, per 120 giorni all'anno, il genio delle Arti, dell'Artigianato e del mondo creativo in genere, per mezzo delle reti digitali. L'idea è del Movimento cattolico NOI che, profittando dell'esperienza nel campo del proprio portavoce nazionale Fabio Gallo, ha raccolto le istanze di numerosi creativi i quali, a causa di politiche involutive e inadatte allo sviluppo, hanno subìto gravi danni economici, con la conseguente chiusura di attività, rinuncia a produrre e, in molti casi, hanno dovuto abbandonare Cosenza e la Calabria. "Il mondo delle Belle Arti rappresenta il valore dello stesso Made in Italy che la politica incapace di visioni olistiche in grado di creare sviluppo, sta lasciando morire. Lo ha afferma l'Ufficio Comunicazione Istituzionale del Movimento NOI. Le Belle Arti costituiscono uno dei grandi pilastri dell'economia italiana e se valorizzazione, fruizione e organizzazione sono trascurate, il mercato del genio creativo italiano sarà completamente sostituito da cineserie, con gravissimo danno dei settori produttivi, economici e del Turismo. Non comprendendone il valore, la politica presa dalle cementificazioni, sta producendo il massivodegrado culturale che si registra dalle cronache, ed un grande vuoto per il futuro dei giovani. Per questo, non avendo ancora ruoli di Governo – afferma il Movimento NOI - abbiamo deciso di autofinanziare e produrre un nuovo miracolo di gratuità, come già fatto realizzando il progetto COSENZA CRISTIANA (www.cosenzacristiana.it) che, suscitato l'interesse del competenti Ministro dei Beni Culturali, ha prodotto ben 90 milioni di Euro per la Città Storica di Cosenza. Oggi, abbiamo realizzato una Piattaforma digitale nella quale confluiranno i protagonisti delle Belle Arti che promuoveremo per 120 giorni continuati attraverso tutti i canali disponibili, utilizzando il "potere della rete" e rivolgendo agli Organi della Stampa il costante invito ad offrire spazio alle Belle Arti e agli Artisti. In una società ricca, tutti vivono meglio e liberi dalla paura del presente e del futuro". L'accesso alla Piattaforma è gratuito, sarà istituzionalizzato e si ripeterà ogni anno. La direzione è affidata a Fabio Gallo, già direttore dell'Ufficio Cultura e Grandi Eventi della Basilica dello Stato di Roma. Sarà costituito un Comitato di accoglienza e molte saranno le novità. La Piattaforma è on line e presto sarà animata dai protagonisti delle Belle Arti e dalle loro storie. Vedi www.italiaexcelsa.it/bellearti".