Cosenza
 

Fiera di San Giuseppe: ordinanza del Sindaco Occhiuto vieta la somministrazione e vendita di bevande in vetro e il consumo di superalcolici

In occasione della Fiera di San Giuseppe, il Sindaco Mario Occhiuto, al fine di tutelare l'incolumità, l'ordine e la sicurezza pubblica, salvaguardare il decoro urbano e contrastare fenomeni di precarietà igienica, come l'abbandono di bottiglie di vetro e/o lattine, ha, con apposita ordinanza, disposto, nell'area in cui si svolgerà la manifestazione fieristica, il divieto assoluto di somministrazione e vendita da asporto di bevande in bottiglie/contenitori di vetro e/o altri contenitori atti ad offendere. La somministrazione dovrà avvenire in bicchieri di carta o di plastica nei quali le bevande devono essere versate direttamente da chi effettua la somministrazione o vendita. Per la vendita in contenitori di plastica è imposto l'obbligo, per l'esercente, di procedere preventivamente all'apertura dei tappi dei contenitori ed al loro smaltimento.
Con la stessa ordinanza il Sindaco Occhiuto ha istituito il divieto di introdurre, consumare o detenere bevande:
in bottiglie/contenitori di vetro e/o di qualsiasi altro materiale atti ad offendere;
in bottiglie/contenitori di plastica chiusi con tappo o altro rigido sistema;
e di consumare, somministrare e vendere superalcolici.
E', altresì, fatto divieto a chiunque di:
abbandonare bottiglie di vetro, lattine, vassoi e contenitori vari, di plastica, carta, vetro, cartone e simili, al fine di evitare pregiudizi e danni al decoro urbano ed ambientale, nonché possibili pericoli per l'incolumità e sicurezza delle persone;
introdurre qualsiasi materiale che possa recare danni al patrimonio arboreo, al suolo e al sottosuolo.
Per i trasgressori delle prescrizioni contenute nell'ordinanza, in arrivo sanzioni che variano da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500.