Cosenza
 

Rossano (Cs), depurazione: 600 mila euro per centro storico

"Tutela e salvaguardia dell'ambiente, servizi e miglioramento della qualità della vita, 600 MILA EURO dalla Regione Calabria per la realizzazione della rete fognaria a servizio dei rioni San Marco e Penta, nel centro storico. Con l'inserimento del Comune di Rossano tra i destinatari dell'importante e strategico finanziamento nell'ambito degli interventi nel settore della depurazione, si pone fine, una volta per tutte, all'annosa questione degli scarichi delle acque reflue non canalizzati e che rappresentavano fonte di grave inquinamento per il Celadi".
È quanto fa sapere, a nome del Sindaco Stefano Mascaro, l'assessore all'ambiente Giovanni De Simone che, questa mattina (giovedì 22), ha firmato l'apposita convenzione con la Regione, alla Cittadella, a Catanzaro.

"È un risultato importante – dichiara – che mette la parola fine ad una delle emergenze sulle quali l'Amministrazione Comunale ha rivolto prioritaria attenzione. I popolosi rioni di SAN MARCO e PENTA, che fino ad oggi ne erano sprovvisti, saranno dotati del collettamento, canalizzando così quei liquami che non subivano alcun trattamento depurativo.
L'pera di collettamento servirà circa 2 mila abitanti. L'intervento, nello specifico, riguarderà l'ottimizzazione dell'intero sistema fognario-depurativo, ovviando ad una situazione storica ereditata ed ai limiti per la salute e l'igiene pubblica".