Cosenza
 

Cosenza, il fascino del centro storico ammalia i “Cinque sensi di marcia” sabato 24 febbraio

Si rinnova sabato 24 febbraio l'appuntamento con "Cinque sensi di marcia", l'iniziativa, promossa dall'Assessorato al turismo e marketing territoriale di Palazzo dei Bruzi, guidato da Rosaria Succurro ed organizzata in collaborazione con l'Associazione Apt " Città di Cosenza".
Il nuovo itinerario di trekking urbano, attraverso i luoghi più suggestivi della Cosenza antica, si articolerà in un vero e proprio percorso d'arte, da Piazza Tommaso Campanella a Piazza XV Marzo, conducendo i partecipanti alla riscoperta del centro storico, con le sue chiese, i suoi vicoli, le piazze, i palazzi e i teatri.
"Riaccendiamo i riflettori sulla città storica – sottolinea l'Assessore al turismo Rosaria Succurro - per rimetterla al centro dell'attenzione anzitutto dei cosentini, ma anche di tutti gli altri visitatori. La nostra Amministrazione ha puntato e continua a puntare molto sulla bellezza dei luoghi e dei monumenti della città e sta investendo tanto in arte e cultura. Occorrerà far leva sempre di più sul turismo culturale ribadendo la presenza, nella nostra città, di forti attrattori, da quelli più visibili a quelli più nascosti, in grado di aumentarne la destination reputation che, come è stato rilevato anche alla recente Borsa del Turismo di Milano, è in continua crescita.
Ecco perché "Cinque sensi di marcia" si conferma occasione utile a ribadire la vocazione e la credibilità turistica della nostra città".
Il raduno del trekking urbano di sabato 24 febbraio è previsto per le ore 16,00 in Piazza Tommaso Campanella. La visita avrà inizio dalla Chiesa di San Domenico, rivestita di forme barocche nel 1700, ma ancora ricca di strutture gotiche originali e di cappelle rinascimentali. Si proseguirà poi con una sosta sul ponte Mario Martire per ribadire l'importanza che i fiumi, nel corso dei secoli, hanno avuto per Cosenza. Attraverso Piazza dei Valdesi prima e Corso Telesio dopo, si giungerà alla Casa delle Culture, sede del vecchio municipio di Cosenza, dove è prevista una visita alle sue esposizioni. La passeggiata nel centro storico continuerà lungo l'antica via dei Mercanti e degli Orefici e tra i vicoli, fino al Teatro Real Ferdinando, conosciuto come il vecchio Liceo Classico "Telesio", che sovrasta la facciata rinascimentale della Chiesa di S. Chiara.

Subito dopo, i partecipanti si ritroveranno in piazza XV Marzo per richiamare alla memoria i principali momenti storici e culturali legati a questo luogo ricco di fascino. Ultima tappa dell'itinerario, il Teatro "Rendano" dove, a conclusione della visita, la pianista Alessia Petrone e il flautista Luigi Marchese, giovani musicisti allievi del Conservatorio di Musica "S. Giacomantonio " di Cosenza, eseguiranno musiche di Francis Poulenc nella Sala "Quintieri".
Le prenotazioni per partecipare al percorso si raccolgono al punto informativo di Piazza XI Settembre o presso l'Ufficio Turismo di San Domenico,oppure telefonando al numero 328.1754422 o inviando una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
La partecipazione all'iniziativa è completamente gratuita.