Cosenza
 

Morcavallo (Grande Cosenza): “Sperpero di denaro pubblico per l’inaugurazione del Ponte di Calatrava”

"Pochi giorni fa, esattamente il 16 gennaio 2018, è stata emessa la delibera relativa alla "Approvazione programma della manifestazione in occasione dell'inaugurazione del Ponte dedicato a San Francesco da Paola, progettato dall'arch. Santiago Calatrava".

Già non si ha certezza sulla provenienza dei fondi utilizzati per pagare la realizzazione del Ponte(dopo le ultimissime notizie diffuse dalla stampa) e, nonostante tutto, proprio con predetta delibera la cittadinanza viene a conoscenza del fatto che verranno spesi ben 126.583,80 € (oltre Iva al 10%) per pagare l'organizzazione degli eventi per l'inaugurazione del Ponte di Calatrava.

Tutto ciò risulta assurdo,quasi luculliano!

Il Comune di Cosenza non gode, certamente, di prosperità economica, soprattuttoda spendere in eventi futili di questo genere.

La nostra provincia è una delle più povere d'Italia ed i problemi che la attanagliano sono numerosi.

Le priorità della città di Cosenza non sono, sicuramente, i fasti per l'inaugurazione del Ponte, visto che nella nostra città non c'è acqua corrente nelle case (se non in poche ore della giornata), il livello di disoccupazione è altissimo, molte persone hanno difficoltà ad arrivare alla fine del mese, le strade cittadine sono in pessime condizioni,alcune frazioni comunali, addirittura, sono sprovviste di sistema di drenaggio urbano, il centro storico risulta essere in totale stato di degrado, ecc.

Anziché spendere cifre altissime per organizzare eventi, si dovrebbe investire sulle politiche sociali per migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini e supportare coloro che hanno difficoltà.

Spendere 126.583,80 € per festeggiare l'inaugurazione di un Ponte è davvero troppo!

Non è giusto sperperare così i soldi pubblici.

Mi rivolgo all'amministrazione comunale: "Forse sarebbe meglio limitare adesso le spese e gli sprechi, prima che sia veramente troppo tardi". Lo afferma Enrico Morcavallo (capogruppo Grande Cosenza).