Cosenza
 

#CariatiPulita approva lo Statuto e nomina il Direttivo

Nei giorni scorsi il Comitato #CariatiPulita si è dotato di uno Statuto ed ha eletto il Consiglio Direttivo. La riunione si è svolta nella sede di via 49mo Fanteria, con la presenza degli attivisti impegnati nella realizzazione di un progetto politico profondamente democratico, improntato ai valori della giustizia sociale e della tutela dell'ambiente.

I componenti del Direttivo, che ha durata biennale, sono: Concetta Cuparo, Giuseppe Didonna, Domenico Formaro, Cataldo Lepera e Fortunato Russo. La funzione, in base allo Statuto approvato all'unanimità, è di "organo esecutivo e di rappresentanza politica del Comitato", oltre che "di tenere i rapporti di consultazione con i partiti politici, i gruppi e le associazioni operanti ne territorio". Tra le altre cose, in occasione delle consultazioni elettorali, avrà il compito "di deliberare sulla composizione delle liste e la composizione del capolista, laddove previsti".

Il Comitato #CariatiPulita, che riunisce varie componenti politiche e di cittadinanza attiva, è nato per promuovere il confronto e la partecipazione dei cittadini nel corso delle elezioni amministrative del 2016, cui ha preso parte con una propria lista, ottenendo un buon consenso e un seggio in consiglio comunale.

Forte di un'idea chiara di bene comune e gestione della cosa pubblica, e consapevole della necessità di discontinuità e rinnovamento, il Comitato si è presentato al cospetto dei cittadini con proposte di intervento tese a risollevare le sorti della cittadina di Cariati; proposte tuttora valide e più che mai attuali, considerando il momento politico e amministrativo di grande crisi e di rinnovata sfiducia da parte dei cittadini, per i tanti problemi irrisolti e le tante promesse non mantenute da parte dell'esecutivo a guida Filomena Greco.

Numerose sono ad oggi le battaglie civili e politiche, anche di respiro territoriale, portate finora avanti dal Comitato, che con ancora più forza, intende proseguire impegnandosi nella difesa di diritti e valori fondamentali, quali "la vita, la giustizia, la buona politica, il lavoro, la sanità, l'igiene, la scuola, l'ambiente, la mobilità, la cultura, l'identità"

#CariatiPulita si struttura, dunque, nella sua caratteristica di Comitato aperto a tutti i cittadini, sulla base di un'idea di politica come "servizio", che pone al primo posto l'interesse della collettività e vede nella partecipazione del cittadino il punto di forza di un'azione amministrativa ispirata ai principi della legalità, dell'onestà e della trasparenza.

A breve ci sarà un'iniziativa pubblica per allargare la partecipazione il più possibile.