Cosenza
 

Corigliano Calabro (Cs), svolta l'iniziativa "Il Parco amico della Natura"

"Educare allo sviluppo sostenibile, contribuire a far accrescere una coscienza ecologica, responsabilizzare dal basso alla tutela e alla salvaguardia dell'ambiente e della biodiversità. Resta, questa, una sfida educativa alla quale non possiamo e vogliamo sottrarci. Un investimento sul futuro a beneficio delle prossime generazioni".

È quanto dichiara il Sindaco Giuseppe Geraci esprimendo soddisfazione per il successo di partecipazione registrato ieri (martedì 21) per l'iniziativa "Il Parco amico della Natura" il progetto di educazione ambientale, giunto alla sua seconda edizione, promosso dall'Ente Parco della Sila ed al quale l'Amministrazione Comunale ha aderito da co-protagonista.

Alla giornata ecologica ha partecipato anche l'assessore all'ambiente e membro del CDA della Fondazione Mab Sila Marisa Chiurco, tra i promotori e sostenitori dell'evento di sensibilizzazione. ​All'incontro hanno partecipato anche, l'ufficio comunale ambiente, rappresentato da Marilena Meringolo e Franco Bua e il Parco della Sila rappresentato dalla guida Michele Puntillo.

Il progetto, avviato nella scorsa Primavera con incontri informativi e la visita al Parco, ha coinvolto, in questa fase conclusiva, gli istituti comprensivi Don Bosco e Leonetti.

Dalla frazione di Schiavonea al plesso di Fabrizio, da quello di Apolinnara al plesso Mandria, da Cantinella a Torricella. Sono state queste, le scuole rappresentate in occasione della giornata ecologica che – come sempre accade – ha suscitato l'entusiasmo degli alunni delle scuole primarie.

Sono 120 i piccoli amici dell'ambiente che hanno partecipato. Aiutati dagli addetti al servizio di raccolta RSU della Ecoross, muniti di pettorina, cappello, guanti e bustoni hanno ripulito la piazza e l'area verde antistante la scuola di Apolinarra. Facendo razzia di bottiglie, carte e ogni altro rifiuto; raccogliendo e differenziando con attenzione i materiali.