Cosenza
 

Parentela (M5S): "Sindaco S.G.Fiore dimostri archiviazione inchiesta"

"Il sindaco di San Giovanni in Fiore Giuseppe Belcastro esibisca pubblicamente il provvedimento di archiviazione del procedimento penale a suo carico relativo alla recente assunzione del ragioniere del Comune. Da nostri approfondimenti, infatti, non ha trovato alcun riscontro la notizia dell'avvenuta archiviazione, data alla stampa dallo stesso sindaco, il quale l'aveva peraltro ricondotta al pubblico ministero e non al gip, come invece previsto dalle norme". Lo afferma, in una nota, il deputato M5s Paolo Parentela. "Chiarire se ci sia stata o meno l'archiviazione - prosegue - è, a questo punto, un dovere prioritario del primo cittadino di San Giovanni in Fiore, perché chi ha un mandato popolare deve dire l'esatta verità, senza fornire notizie parziali o, peggio, prive di fondamento. Non possiamo che complimentarci se Belcastro dimostra subito che c'è stata l'archiviazione e che il relativo provvedimento del gip, ripeto, non del pm, come invece sostenuto in fretta dal sindaco, reca data antecedente o contestuale all'annuncio che il politico ha già dato alla stampa". "Diversamente - conclude Parentela - Belcastro dovrebbe essere indotto a dimettersi, intanto dai suoi del Pd, per aver mentito alla comunità, che avrebbe il diritto di conoscere le ragioni di un simile, inqualificabile gesto. Ci auguriamo che tutto sia invece avvenuto per come Belcastro ha ricostruito alla stampa, perché fa sempre piacere che un amministratore pubblico risulti estraneo a vicende di falso".