Cosenza
 

Crosia (Cs), il 24 Dibattito al Palateatro per la Giornata contro la violenza sulle donne

Continua l'impegno dell'Amministrazione Russo nel promuovere e favorire il dibattito sui grandi temi sociali e sull'importanza della parità di genere. Anche quest'anno, in occasione della giornata internazionale per l'eliminazione delle violenze contro le donne, l'Esecutivo promuove un momento di confronto per le famiglie e le scuole alla presenza di esperti e operatori sociali per discutere dell'universo sommerso in cui si consumano, ancora oggi, brutali atti di sopraffazione nei confronti del genere femminile e per contribuire a creare una consapevolezza civica contro quella che continua ad essere una piaga sociale dei nostri giorni.

Prevenire e contrastare la violenza contro le donne, sarà questo il tema del convegno-dibattito, promosso dall'Assessorato alle Pari Opportunità, diretto da Simona Stasi, in programma per il prossimo Venerdì 24 Novembre 2017, a partire dalle ore 9, presso il Palateatro "Carrisi" di Via dell'Arte a Mirto.

Le pari opportunità, la parità di genere e le questioni che riguardano l'universo delle donne – dichiara l'assessore Stasi – sono temi cardine della programmazione sociale promossa dall'Amministrazione comunale di Crosia. Anche quest'anno, grazie alla partecipazione di ospiti qualificati ed illustri, in occasione della giornate mondiale contro la violenza sulle donne, apriremo il confronto con i cittadini e particolarmente con le famiglie e con le scuole per lanciare un segnale forte alla nostra comunità di sensibilizzazione ed infondere coraggio a tutte quelle donne e concittadine che quotidianamente sono vittime di violenze domestiche o di sfruttamento lavorativo, affinché non abbiano paura a denunciare, con la consapevolezza di trovare sempre dalla loro parte i cittadini, le forze dell'ordine e le istituzioni.

Ai lavori, moderati dalla giornalista Giusj De Luca, sono previsti gli interventi dell'assessore al ramo Simona Stasi, del sindaco Antonio Russo e delle dirigenti scolastiche cittadine Rachele Donnici e Ornella Campana. Relazioneranno, poi, l'assistente sociale Graziella Battaglia, la psicologa Cristiana Morrone, e Luigia Rosito, presidente del centro antiviolenza "Fabiana". A concludere, Maria Letizia Benigno, Magistrato presso il Tribunale di Castrovillari.